Facebook Slider
background
logotype
image1 image2 image3

Come gestire e cambiare gli stati d'animo

Quello che fai e quello che riesci ad ottenere dipende in gran parte dal modo in cui ti senti. Il tuo stato mentale è determinato dai tuoi pensieri e dalle tue emozioni, soprattutto dai pensieri sotto la soglia della coscienza.

 
La buona notizia è che puoi imparare a SCEGLIERE come ti senti grazie alle tecniche della PNL (Programmazione Neuro Linguistica): acquisire l’abilità di cambiare il tuo stato interiore (o almeno di avere un certo controllo) può avere un impatto enorme sulle tue azioni e sui tuoi successi.
 
 
Se il tuo “stato” è depotenziante (demotivante o limitante), ciò ti ostacola nel raggiungimento dei tuoi obiettivi. Quando invece ti senti contento e positivo (atteggiamento potenziante), diventi “inarrestabile”: la chimica del tuo cervello cambia, e così pure la tua fisiologia e la tua postura.

La fisiologia condiziona fortemente gli stati d’animo. Non è possibile provare entusiasmo con una postura da depresso e viceversa.

Per esempio una persona felice è sorridente e in postura eretta. Al contrario una persona triste è cupa e con le spalle curve. Se sei triste e decidi di saltare più in alto che puoi sforzandoti di sorridere, ti sentirai subito più su di umore.

Chi ha successo nella vita ha la capacità di sapersi mettere costantemente in uno stato d’animo positivo e produttivo grazie alla fisiologia e alle cosiddette “rappresentazioni interne”, ossia la nostra interpretazione soggettiva della realtà.
Un semplice ritardo può metterci in uno stato di ansia se temiamo un incidente, mentre può provocare rabbia e gelosia se abbiamo paura di un tradimento.


Inoltre possiamo migliorare il nostro stato d'animo anche attraverso il concetto di "zona di comfort", un senso di benessere che proviamo quando facciamo le cose facili per noi e che siamo abituati a fare. In quest'ambito ci sentiamo in uno stato d'animo di sicurezza e fiducia. Qui siamo consapevoli delle nostre capacità e dei nostri punti di forza.

Quando usciamo dalla "zona di comfort" entriamo nella "zona di apprendimento". Apprendere significa uscire dalla zona di comfort facendo cose nuove e difficili (che però poi diventano sempre più facili). La crescita personale ci richiede di superare i disagi che ne derivano. 
Crescere per molte persone può essere "scomodo" perchè ci sono sfide da affrontare e quindi rischi da correre. Modificare qualcosa nella nostra vita inizialmente può provocare disagio, paura ed insicurezza, ma solo affrontando queste emozioni con coraggio e determinazione si potrà superare quel malessere temporaneo. 
Sicuramente  la percezione della nuova realtà diventerà un'esperienza fondamentale per una crescita totale e quindi di riflesso aumenta anche la nostra autostima e lo stato d'animo diventa più potenziante. 

 

Quindi uscire dalla zona di comfort significa: 

- abbandonare la routine e i meccanismi che assicurano che le cose siano abbastanza sotto il tuo controllo

- affrontare ciò che non si sa fare

- saper gestire le proprie emozioni

Perchè è importante uscire dalla zona di comfort? Perchè è solo uscendo da essa che generi valore, mentre restando al suo interno non solo non cresci, ma perdi terreno. In pratica la tua vita inizia là dove finisce la tua zona di comfort.

Saper gestire le emozioni significa sviluppare l'intelligenza emotiva, che è quella che ci fa capire ciò di cui abbiamo veramente bisogno e ha un'importanza fondamentale nei rapporti con gli altri perchè dal mancato controllo di un'emozione possono scaturire reazioni negative. 

 

Una cosa importante che devi capire: "più ti allontani dalla tua zona di comfort e più le emozioni aumentano di intensità". Questi passi ti aiuteranno a comprendere come gestire meglio le emozioni e cosa fare in caso di difficoltà: 

1) Impara a riconoscere le tue emozioni 

2) Aumenta la consapevolezza (maggiore flessibilità sul modo di vedere le cose, cambiando il punto di vista) 

3) Impara a parlare bene (se parlerai bene, penserai bene) sia con te stesso che con gli altri

4) Tieni sotto controllo lo stress 

5) Potenzia le tue risorse personali.

Un caro saluto.
Raffaele Ciruolo
http://langolodelpersonalcoaching.blogspot.it/

2018  Trasferirsi a Tenerife   globbersthemes joomla templates