Facebook Slider
background
logotype
image1 image2 image3

Ecco perche' conviene veramente trasferirsi a Tenerife!

Buon giorno a tutti, scrivo questo articolo dalla Citta' Eterna, la Roma che mi ha dato i natali e che trovo forse in uno dei punti piu' bassi della sua storia recente.

L'emergenza idrica, la vicenda conti Atac e la situazione immigrazione che ha raggiunto livelli veramente importanti. Di oggi anche la notizia che il Governo italiano “richiama” a settembre il Campidoglio per i conti in disordine…

Ieri ho organizzato un incontro estemporaneo con un mio amico in un bar di Piazza dei cinquecento davanti alla stazione Termini,  durante il nostro colloquio sarremo stati interrotti almeno 15 volte da mendicanti e venditori estemporanei tutti di chiara provenienza asiatico africana.

Un'immagine poi vale piu' di mille parole, guardate mio figlio giocare in un freddo febbraio del 2012 in uno splendido parco giochi appena costruito dal Comune di Roma. Ieri sono tornato allo stesso posto e guardate in che stato ho trovato la stessa area dopo 5 anni…

Le aree ricretive ben curate con macchine ginniche nuove di pacca presenti nella mia area abitativa nel Sud di Tenerife sembrano lontane anni luce!

Ora dopo le considerazioni personali passiamo ai dati oggettiv iche potete trovare alle Canarie e nella Spagna attualein caso pensaste ad un trasferimento personale o aziendale. Inizio da un problema/opportunita' la casa dove trasferirsi, in acquisto o in affitto.

In questi anni di boom turistico iberico e canario in particolare, i prezzi delle case e degli affitti sono cresciuti, fonte eleconomista.es"Las buenas perspectivas para la economía española y el fuerte interés de compradores extranjeros por adquirir viviendas en el país darán lugar a un incremento de los precios en el corto plazo (de un 4% en 2017 y un 4,5% en 2018), pero más adelante, el exceso de oferta y el previsible aumento gradual de tipos de interés mantendrán el control del precio del mercado de la vivienda en España. "

"Il forte interesse dei compratori stranieri" e' presente a Tenerife e nelle altre isole Canarie nel mio ultimo articolo su LEGGO TENERIFE di questo mese ho spiegato che la tensione sui prezzi e' dovuta proprio alla pressione dei trasferimenti degli stranieri, in cerca di sole, sicurezza e basse tasse. Vi potrebbe capitare poi che il proprietario della vivienda che volete affittare, con canoni in rialzo, sia proprio un connazionale, infatti negli ultimi 3 anni gli italiani sono stati i maggiori acquirenti in loco con un 21% di quota di mercato superando inglesi e spagnoli...

"Il forte interesse dei compratori stranieri" si sente anche sui prezzi delle attivita' economiche, prima di partire ho avuto un colloquo con Marco Acri, imprenditore italiano che sta trasferendo la sua professionalita' decennale nel settore grafico sull'isola. Mi ha raccontato la difficolta' a trovare un ufficio congruo, con un rapporto qualita' prezzo nel Sud di Tenerife; lo ho trovato comunque molto contento delle facilita' burocratiche, dei costi di riattivazione dell'attivita' e dei tantissimi finanziamenti che si possono ottenere sia a livello bancario, sia a livello di Governo canario, Spagnolo ed Europeo specie nel settore dell'innovazione tecnologica.

Nei prossimi mesi continuero' a sottolineare anche questo aspetto della Tenerife attuale, il Cabildo infatti sta investendo tantissimo specie nella parte Nord dell'isola. Potete trovare informazioni a riguardo sul sito di INTECH TENERIFE . Le Canarie e la Spagna stanno cercando di innovare la propria economia ed il proprio sistema Paese, con l'obiettivo della crescita economica e quello ambizioso di attrarre lavoratori ed aziende in fuga dall'Inghilterra per il Brexit.

Dopo una settimana romana posso poi testimoniare che la burocrazia spagnola e' molto piu' fruibile a livello informatico, la cita previa (appuntamento fissato in anticipo con pochi giorni di attesa), l'ottenimento di informazioni, l'invio di solecitud (domande) tutto on line e' ormai la norma. In Italia si nota ancora una fase di passaggio tra una burocrazia vecchia maniera e una gestione con l'uso del web. Quello che ho potuto poi riscontrare e' anche una scarsa voglia di supportare il cittadino in questa fase evolutiva burocratica italica, specie per un cittadino Aire (residente all'estero) come me.

Concludo con la sanita', tema molto sentito per i tantissimi pensionati che scelgono la via dell'estero per godersi il proprio assegno magari defiscalizzato. Parlando in questi giorni con mio padre di 84 anni, l'ho sentito autodefinirsi "specialista delle liste di attesa", il nostro ottimo sistema sanitario, che assicurava il tutto gratis a tutti e' solo un lontanissimo ricordo...

Il mio invito all'azione odierno e' quello di informarsi bene, molte cose sono cambiate alle Canarie in questi anni per il boom turistico e dei nuovi residenti, una strisciante "inflazione" da boom e' normale, come e' aumentato del traffico (raddoppiandosi la popolazione in pochi anni penso sia normale),  anche le strutture sociali e sanitarie sono state messe a dura prova,  ma la cortesia e la disponibilita' riscontrata giornalmente verso cittadini di 140 nazionalita' diverse e' un vero piacere rispetto all'attuale indurimento della famosissima cordialita' italica...

Il progetto dell‘Associazion Cultural y recreativa Ven y Vive en Canarias con il Patronato Enas nasce proprio per questo, con la sede in Los Cristianos nel Valdes Center dove la comunita’ italiana e’ la comunita’ straniera residente piu’ numerosa a Tenerife ed a Arona in particolare con circa 6.000 residenti; cercheremo di fornire sempre piu' informazioni di qualita' creando un ponte con le isituzioni locali con il nascente progetto GOBIERNO ABIERTO, che nei prossimi anni avvicinera' sempre di piu' i cittadini (canari e stranieri) alle istituzioni locali. Segnalo anche la recente collaborazione con l'ASCAV  (Associazione Canaria Alquiler Vacacional) per informare al meglio i tantissimi italiani che in questi anni hanno comprato un gran numero di proprieta' in loco.

Dott. Riccardo Barbuti

Presidente Associazion Cultural y recreativa Ven y Vive en Canaria

 

2017  Trasferirsi a Tenerife   globbersthemes joomla templates