Facebook Slider
background
logotype
image1 image2 image3

Canarie: un altro +13% rispetto ai record turisti del 2016!

A volte i successi possono stancare, il trend di Tenerife non segna ancora soste, come in borsa ipercomprato chiama ipercomprato

Oggi nell'ultima puntata prima di Ferragosto di Alternativa Tenerife voglio segnalarvi i dati del secondo trimestre del 2017 dei flussi turistici nelle Canarie, questa settimana avevo invece segnalato i vantaggi per i pensionati nel trasferirsi a Tenerife e le opprtunita' nel fare impresa a Tenerife e nelle Canarie. Argomento su cui tornero' nella fase finale del post.

Analizziamo ora l'ennesima notizia  positiva tratta dal sito della Camera di Commercio di Tenerife: "...El número de turistas extranjeros que visitaron las islas durante los meses de abril, mayo y junio fue de 3.282.706, cifra que supone un incremento del 13,2% respecto al mismo trimestre de 2016, superando el crecimiento medio nacional que fue del 12,9%El empleo de los hoteles canarios crece a una tasa anual del 6,1% en el segundo trimestre del año. Del mismo modo aumentan las afiliaciones a la Seguridad Social y desciende el paro registrado en hostelería. El presidente de La Cámara, Santiago Sesé, afirma que “los agentes, públicos y privados, tenemos la responsabilidad de evitar que la actividad turística se vea inmersa en una crisis de crecimiento, no solo económica sino social, y para ello se han de tomar decisiones y diseñar políticas de desarrollo pensando en el largo plazo y en los límites que tienen nuestros recursos naturales, nuestras infraestructuras y servicios públicos y nuestra población”.

I tanti turisti e  i  nuovi residenti in arrivo  con le tante esigenze da soddisfare stanno mantenendo elevato il tasso occupazionale nelle isole, ogni volo che atterra porta tantissimi giovani e meno giovani da tutta Europa in cerca di lavoro a Tenerife. Il Brexit sta accentuando il travaso dall'Inghilterra di maestranze preparate che magari scelgono il caldo per trovare un'alternativa al Brexit piuttosto che in Germania. Rammento poi che il mercato turistico inglese e' ancora il piu' forte a Tenerife come nelle altre isole.

I problemi che incontrano le persone che vogliono trasferirsi ora?

Gurdate questo dialogo che ho trovato su Fb in uno dei gruppi degli italiani di Tenerife,  il caro alloggi specie in Las Americas e Los Cristianos sta diventando un problema ed una grande opportunita' per chi ha comprato alloggi in questi anni. I rendimenti rispetto ai prezzi di acquisto stanno seguendo le percentuali di incremento degli arrivi dei turisti e dei nuovi residenti...

Concludo con un altro tema toccato nei vari articoli riguardanti il fare impresa a Tenerife, la ricerca ed il focus che le istituzioni canarie stanno mettendo nel settore tecnologico, specie per lanciare l'occupazione nel Nord dell'isola:

"La Cámara de Comercio de Santa Cruz de Tenerife abre plazo de inscripción para su aceleradora de empresas con la financiación de Promoción Económica del Gobierno de Canarias.El programa de formación, asesoramiento y mentoring ayuda a crear vínculos directos entre los emprendedores participantes y empresas emblemáticas de Canarias y de ámbito internacional como Nubalia, que como Partner Premier de Google ofrecerá a todos los proyectos participantes servicios gratuitos posicionándose como partner tecnológico de confianza de los participantes."

Quindi turismo, rendite immobiliari, startup tecnologiche, maestranze richieste nel settore delle costruzioni, e molto ancora posssono essere sbocchi lavorativi o imprenditoriali nella Tenerife del 2017. La conoscenza dello spagnolo, una base economica per coprire i primi mesi, la difficolta' neltrovare alloggi a buon mercato, la flessibilita' richiesta in un mercato variegato frequentato da 140 nazionalita' sono sempre necessari alle Canarie

 

Nel Cabildo di Tenerife difatti hanno ben compreso la lezione dei mercati finanziari infatti l’indice tecnologico Nasdaq svetta in questi giorni oltre i 6.000 punti, quintuplicando dai minimi del 2009. Il tutto mentre gli imprenditori italiani alle Canarie sono interessati ai ristoranti e ai chiringuitos sulle spiagge.

Il progetto dell'Associazion Cultural y recreativa Ven y Vive en Canarias con il Caf e Patronato Enas nascono proprio per dare un valido supporto ai pensionati, ai lavoratori ed agli imprenditori italiani, a Tenerife, in Los Cristianos nel Valdes Center. Le professionalita' che stiamo riunendo garantiranno impegno, sicurezza e focus verso i risultati, scrivendo su un sito finanziario importante come Proiezioni di Borsa e dopo 17 anni di mercati finanziari, ormai questi sono valori scolpiti nel mio Dna.

Dott Riccardo Barbuti

Presidente Associazion Cultural y recreativa Ven y Vive en Canaria

 

2017  Trasferirsi a Tenerife   globbersthemes joomla templates