Facebook Slider
background
logotype
image1 image2 image3

Buona Pasqua a tutti i lettori

Lo staff di MTT augura una buona Pasqua di resurrezione a tutti i lettori

La Pasqua è la festa più importante per la cristianità, Vi auguriamo di passarla felicemente con familiari ed amici.

Ringraziamo per la quota 400 di follower su Fb, oggi il sottoscritto accompagnerà uno di Voi, affezionato lettore, l'Ing. Stabile e signora in giro per il Sud alla ricerca di case ed opportunità lavorative.

Il clima non è ottimo oggi, la colazione pasquale di casa mia è lontana, Tenerife mantiene  il suo fascino lo stesso ed è piena di turisti.

Buona Pasqua a tutti 

Buone vacanze pasquali a tutti

Le vacanze pasquali sono in arrivo, con esse il bel tempo e le turbolenze sui mercati finanziari

Buon venerdì a tutti e buone valige a molti

Venendo dal mondo finanziario, rammento il detto "compra a Natale e vendi a Pasqua", Biagio Milano se ne è ricordato ed aveva avvisato molti del possibile storno dopo l'ipercomprato di breve, ora i supporti sono ad un passo monitoriamo nelle prossime settimane.

Voglio segnalare l'arrivo del bel tempo, guardate la splendida foto di Nicole Galvan, sull'isola inizia la staffetta, tra i pensionati e le famiglie ed i giovani per le vacanze estive, Las Americas e Los Cristianos continuano ad essere piene, i locali pieni ed i russi continuano a rilevare bar e ristoranti...

Rammento i benefici fiscali dell'area Zec e del Ref, l'isola come spesso dico per la sicurezza che si respira, per le presenze turistiche e per il clima ottimo (lo dice anche la Nasa) rappresenta un buon rifugio in questi temi difficili. Rammento sempre che non è il Paradiso e venire ben preparati e motivati è fondamentale.

Ultima Chicca, lo spettacolo promosso da MTT per il 4 maggio alle 18 a Los Cristianos, "Eroi d'Italia una storia d'amore", un giorno vi racconterò come ho potuto organizzarlo, quanto mi è costato, a Roma, in Italia sarebbe stato impossibile.

Anche questa è Tenerife! 

Elena: Scegli un libro e portatelo in spiaggia!

A Las Americas, vicino al Casino, potete trovare una coloratissima libreria, piccola ma ben fornita, gestita da Elena, un’italiana trasferitasi sull’isola all’inizio dell’anno.

 

Elena come hai avuto l’idea di aprire una libreria?

L’idea è nata dalla risposta ad un’esigenza personale.

Durante una vacanza trascorsa sull’Isola, cercando qualche libro da leggere in spiaggia, mi sono accorta della difficoltà a reperire libri in italiano, anche usati. Ed io ne avevo portato solo uno, per adeguarmi al limite di peso del bagaglio a mano imposto da alcune compagnie aeree.

In particolare, nella zona dove ora ho la mia attività, le librerie erano completamente assenti...

E così hai deciso di aprirla tu?

Sì, anche se all’inizio non avevo idea di come organizzarla. Poi ho deciso di gestire solo libri di seconda mano, per mantenere i prezzi accessibili a tutti, turisti e residenti.

Hai solo libri in italiano?

No, è una libreria internazionale, ho libri in tutte le lingue parlate dai turisti che frequentano l’isola.

Precisamente: spagnolo, inglese, tedesco, italiano, francese, olandese, svedese, norvegese, finlandese, danese, russo e riesco ad accontentare anche chi cerca libri in islandese, ungherese, polacco, ceco e rumeno.

Quanti e quali libri possiamo trovare?

In questo momento si possono trovare quasi 4000 libri, suddivisi per lingua.

Romanzi, saggi, gialli, fiction, dizionari, thriller, poesia...

Ma come funziona?

E’ semplice. I libri possono essere acquistati o noleggiati.

Ogni libro ha un bollino colorato che corrisponde al costo. Varia tra 3 e al massimo 8 euro. Chi prende un libro, può decidere se tenerlo oppure restituirlo dopo averlo letto. In questo caso avrà diritto ad un bonus pari alla metà di quanto ha speso, da utilizzare come sconto per prenderne un altro.

E così via. In questo modo si innesca una catena di lettura a basso costo, non c’è il problema di cosa fare del libro una volta letto ed i libri usati riacquistano vita.

Ma per quanto tempo si può noleggiare un libro?

Non c’è un limite...fortunatamente i libri non scadono!

Il lettore può tenere il libro per un giorno, una settimana, un mese...

Nel momento in cui decide di restituirlo, viene applicato lo sconto. So sempre se un libro è stato preso da me e quanto è stato pagato, perchè tutti i libri sono registrati e catalogati.

In questo modo i libri vanno e vengono, si scambiano, c’è un riciclo continuo.

E per i bambini?

C’è una sezione dedicata ai libri per bambini...ma a volte sono libri scelti anche dagli adulti che vogliono iniziare a leggere in altre lingue.

Anche se posso fornire degli audiocorsi in MP3, che comprendono 100 lezioni ed una parte scritta, disponibili in qualsiasi lingua.

Oltre ai libri, cosa possiamo trovare?

Recentemente ho ampliato i servizi a disposizione dei clienti, che qui possono stampare documenti e carte d’imbarco, fotocopiare, acquistare il Bono Bus oppure la tessera sconti TenCard Tenerife, alla quale aderisco applicando un ulteriore sconto ai clienti che la possiedono.

Altre idee in progetto?

Sono aperta a nuove idee, progetti e collaborazioni con persone di tutte le nazionalità, interessate a promuovere la cultura e gli eventi artistici e letterari.

Bene Elena, dove ti troviamo?

Sono a Las Americas, lungo la strada pedonale che scende verso la tranquilla spiaggia El Bobo, di fianco a Pueblo Canario.

La libreria è aperta dalle 10.30 alle 20.00, tutti i giorni tranne il martedì.

Potete contattarmi via e-mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Oppure in Facebook: Library_readingup.

Tel: 602 424 522

 

 

Chiamaci  al telefono +34 638 791 960 ed un nostro esperto ti aiutera' a vendere di piu'

Scarica la Brochure informativa di questi servizi facendo clic sopra la seguente immagine:

 

   

 

Se Sparta piange, Atene NON ride, però...

Mentre a Tenerife l'anno scorso si è fatto il record di presenze turistiche e la gente si lamenta della mancanza di lavoro, per la Confcommercio in Italia ci vorranno 33 anni per tornare ai livelli pre-crisi...

Dal 2007 a oggi i consumi sono calati di oltre 80 miliardi di euro. E’ la stima fornita dall’indicatore Confcommercio secondo cui ci vorranno fino a 33 anni per tornare ai livelli pre-crisi.

E' la decrescita felice. Paolo Cardenà

 

Trovando interessanti i nostri post Vi suggeriamo di mettere mi piace alla nostra pagina di Fb, dove potrete lasciare anche commenti e suggerimenti. Registrandosi al sito potete anche scaricare il nostro esclusivo ebook gratuito per conoscere meglio Tenerife in italiano ed in spagnolo! 

Registratevi al sito e scaricate la nostra chicca!

Il sito ha pochi mesi di vita, le visite continuano giornalmente, superato in pochi giorni il muro delle 28.000 visite singole, grazie a tutti voi!

Per questo abbiamo pensato un regalo per chi vuole trasferirsi per un breve tempo o per sempre in questa splendida isola!

Per ottenerlo con facilità e velocità, ed in maniera totalmente gratuita, registratevi al sito e poi con le vostre credenziali scaricatelo direttamente, buona lettura.

Aspettiamo i vostri feed back, la formula del successo è infatti T.E.F.C.A.S., chi non è aperto agli altri e non ascolta i feed back è destinato all'estinzione e non a prosperare nel caos!

I volumi di Zio Romolo avevano ragione

La borsa italiana, continua a salire con uno spread in riduzione, l'economia reale arranca ma la finanza ormai sembra quasi un'altra cosa... 

Trader X Gioco ha condiviso un link tramite Zio Romolo.
Il FtseMib conferma la tendenza rialzista sostenuta dai #BigInvestors che da questi livelli iniziano a prendere i profitti...

E' online il mio punto di (s)vista settimanale a questo LINK!
 
 

Invece da Scenarieconomici.it invece le notizie dall'economia reale:

L’Indicatore del Commercio al Dettaglio e’ essenziale: finche’ continuera’ a flettere, significa che la Domanda interna continua a contrarsi, e quindi il PIL frena. Come vedete dai grafici sotto dai dall’Istat, anche a gennaio prosegue la flessione, seppur piu’ contenuta che nel passato.

gpg01 Copy 149 Copy A Gennaio 2014 il Commercio al Dettaglio continua a flettere

A gennaio 2014 l’indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) registra una variazione nulla rispetto al mese precedente. Nella media del trimestre novembre-gennaio 2014, l’indice registra una flessione dello 0,4% rispetto al trimestre precedente.

Nel confronto con dicembre 2013, a gennaio 2014 le vendite di prodotti alimentari mostrano una variazione nulla, quelle di prodotti non alimentari diminuiscono dello 0,1%.

Rispetto a gennaio 2013, l’indice grezzo del totale delle vendite segna una flessione dello 0,9%, sintesi di flessioni dello 0,1% per le vendite di prodotti alimentari e dell’1,3% per quelle di prodotti non alimentari.

Le vendite per forma distributiva evidenziano, nel confronto con il mese di gennaio 2013, un aumento per la grande distribuzione (+1,0%) ed una flessione per le imprese operanti su piccole superfici (-2,5%).

  

2018  Trasferirsi a Tenerife   globbersthemes joomla templates