Facebook Slider
background
logotype
image1 image2 image3

Euribor ancora negativo. Sterlina dopo Brexit...

Sara' un'estate molto calda questo Verano 2016 e di difficile interpretazione.  Tassi di cambio molto variabili, tassi passivi addirittura negativi e Debiti Pubblici ancora puntellati dalla BCE. Per finire? Grandissima volatilita' sui mercati finanziari.

L'opportunita' tassi e' indubbia, il terrorismo internazionale ha modificato i flussi (-34% in Tunisia, -40% in Egitto, -30% in Turchia gia' prima dell'attentato), l'instabilita' politica e finanziaria e' ancora alta (Spagna ancora senza Governo) tassi di cambio e mercati finanziari molto volatili.

Nella crisi c'e' sempre l'opportunita' facendo attenzione ed informandosi bene...

Voglio iniziare dall'Euribor, guardate questo grafico fonte http://it.euribor-rates.eu/ e leggete questo articolo, quinto mese consecutivo negativo:

Fonte www.abc.es "El Euribor, índice al que están referenciadas la mayoría de hipotecas en España, ha cerrado junio otra vez en terreno negativo por quinto mes consecutivo y se ha hundido en tasa mensual hasta el -0,028%, su menor nivel de la historia, según datos recabados por Europa Press. El índice se ha situado en estos niveles tras profundizar su caída en tasa diaria por debajo del 0% ante el triunfo del Brexit. El Euribor ha vuelto a romper mínimos históricos en tasa diaria, al sumergirse hasta el -0,051% a 30 de junio.De este modo, las hipotecas de 120.000 euros a 20 años y Euribor 1% a las que toque revisión tendrían una rebaja en su cuota anual de unos 125 euros o algo más diez euros al mes."

Passiamo ora ad una breve finestra sui cambi e sul mercato finanziario nostrano:

 L'altro giorno, subito dopo l'esito del referendum inglese che ha avuto come risultato il BREXIT, ho chiedo al famoso analista Biagio Milano un parere sulla sterlina e sulla nostra Piazza Affari:

  STERLINA: Se osserviamo un grafico storico del cambio euro/sterlina notiamo che attualmente essa si trova a ridosso di un canale importante, superato il quale punterebbe verso livelli interessanti individuabili nelle aree comprese tra 0.91 e 0.98 circa.  Ragion per cui mi attendo che detto canale sia eventualmente violato al rialzo solo nel caso ci siano tutte le conferme evidenti di una uscita della GB dalla UE. Viceversa, in caso contrario, e logico che rientrerebbe tutto. Il gioco e’ politico e psicologico. Ed in questo momento la parola d’ordine e’ “estrema prudenza”.

 

 ITALIA e MERCATI altre possibili conseguenze in generale:  Anche il resto dei mercati finanziari , poi, non se la passerebbero meglio nel breve. La volatilita’ potrebbe spingere l’indice nostrano in area 15370/14770 , l’ultimo dei quali rappresenta un validissimo supporto. Mentre la violazione di detto livello, se confermata in close e non ripresa nel mensile, porterebbe a nuovi minimi annuali individuabili nella fascia compresa tra 13600 e 13800, salvo poi incontrare un triplo minimo a 12250, che denominerei come “livello chiave” per la tenuta del sistema finanziario italiano. Sul Dow Jones il livello di breve e’ area 16790/17020, sotto la quale si tenderebbe ad accelerare verso un triplo minimo di periodo in area 15500. Meglio che non dica cosa accadrebbe, invece, sotto 15370! MI fermo qui ! 

Siamo in un momento che quindi definirei STORICO! Brexit e’ opportunita’ ….o disgregazione? Non avra’ un effetto diverso: o si cambia registro puntando alla crescita, o saremo nella tempesta finanziaria perfetta. Chi vivra’, vedra’. Per oggi quello che possiamo fare e’ avere solo le idee chiare sotto l’aspetto grafico. Fermo restando che su certi livelli di discesa, si compra : il mondo non e’ finito ieri e non finira’ domani."

Biagio Milanowww.tradingnetwork.eu".

 Concludo con i dati immobiliari spagnoli che avranno sia un rallentamento per Brexited un'accellerazione per il perdurare del terrorismoin Africa ed in Medio Oriente?

 Il boom turistico spagnolo continua, Andalucia, Catalogna e le isole Canarie attirano sempre piu' compratori da tutto il mondo, in aprile +29% delle compravendite e con prezzi in salita!!!

 

 Fonte el Pais di oggi: "...En España se venden más casas y más caras. Los precios de la vivienda no registran una subida como la del primer trimestre de 2016 desde el año 2007 y la compraventa supera ya la barrera de las 35.000 viviendas —algo que no sucedía desde 2013—, y se apunta un alza del 29%. Tras ochos largos años de reestructuración, el mercado inmobiliario no cesa de crecer, aunque está aún lejos de las cifras récord alcanzadas en los mejores años del boom.... Los niveles de la burbuja son todavía cosa del pasado: en el primer trimestre de 2007 la subida de los precios fue el doble que la actual (13,1%) y las hipotecas medias eran mucho más elevadas. Además, entonces solo en el mes de mayo de ese mismo año se superaron las 75.000 unidades. Precios más altos y más ventas Que los precios suban y las viviendas sean algo más caras cada mes no está impidiendo que se adquieran casas. De hecho, la compraventa aumentó un 29% en abril en relación al mismo mes de 2015, hasta sumar 35.199 operaciones, su mayor cifra desde febrero de 2013 (35.535 unidades), según el INE. Este indicador encadena tres meses consecutivos de alzas interanuales después de haber aumentado un 15,8% en febrero y un 16,8% en marzo."

 Le Canarie con il loro boom turistico, stanno attirando visitatori ed investitori, attirati dalla carenza di affitti che hanno fatto lievitare i prezzi, visto che gli Hotel viaggiano al 97% di utilizzo.. Nelle scorse settimane avevamo gia' segnalato il boom (link)

 

ll mercato immobiliare spagnolo e' quindi in ripresa, Brexit potrebbe portare un rallentamento del flusso inglese, l'Euribor negativo e' un'opportunita' storica per indebitarsi. Quindi  per gli interessati ad investire nelle Canarie nel settore immobiliare per piccole e grandi operazioni potete scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamare al +34 638791960. Contiamo anche sul supporto di Banca March per C/C ed Hipotecas (mutui).

Brexit visto da Biagio Milano. La sterlina NO tiene buena pinta...

Come influira' BREXIT nella vita degli europei? Risparmiatori, turisti, imprenditori quali possono essere le conseguenze? Piazza Affari e la sterlina da subito non hanno reagito benissimo... 

Ho conosciuto Biagio Milano negli anni in cui seguivo le questioni finanziarie in prima persona, sia come operatore, sia come blogger di Mercati&Materie, ho sempre avuto molta stima della sua onesta' intellettuale e delle sue capacita' tecniche. Biagio come il sottoscritto ha anche lasciato l'Italia in questi anni, io ho deciso per il caldo e le basse tasse di Tenerife, mentre lui ha deciso per Malta, soleggiata e con basse tasse ma piu' vicino all'Italia.

Anche a Malta la comunita' inglese e' molto forte, essendo una ex colonia britannica, vediamo come sia a livello tecnico, sia a livello turistico/economico, Brexit potra' influire nei prossimi mesi e nei prossimi anni, lascio la parola a Biagio  Milano ed ai grafici:

 "E Brexit fu! Alla fine l ’incertezza che aleggiava sin dalla vigilia referendaria in Inghilterra, ha fatto uscire il voto meno atteso da sondaggisti e opinionisti. La scelta di un popolo va sempre rispettata, e pur essendo questo un referendum esclusivamente consultivo, il Governo britannico ne dovrà certamente tenere conto.

Dal punto di vista esclusivamente macroeconomico, a mio avviso l’’Inghilterra ha preso una decisione che peserà enormemente sulle sue finanze, poiche’ essendo un paese “importatore”, sarà costretta a comperare i beni con la scure dei dazi doganali e con quella di una valuta , la sterlina, che con ottime probabilità si deprezzerà rapidamente nei confronti dell’euro (soprattutto non appena la spettro della Brexit dovese risultare sempre piu’ concreto).

Temo che la domanda tuttavia che bisogna porsi è un’altra: davvero sarà Brexit ?

Oppure i politici inglesi rifletteranno e ci ripenseranno? A mio avviso la partita resta aperta e tutto puo’ succedere! Oggi ad esempio la Scozia ha confermato la volonta’ di sottoporre il popolo ad un altro referendum secessionista in caso di Brexit. La leader del partito di maggioranza ha evidenziato, comunque, la possibilita’ di bloccare in qualche maniera il voto uscito dal referendum con un veto politico. E’ evidente, a questo punto che non c’e’ nulla di scontato, nonostante la volonta’ popolare. In questa incertezza enorme nello scenario finanziario globale, la speculazione degli Hedge Fund sguazzerà felice e contenta nella volatilita’ persistente, almeno fino a che non vi saranno chiarimenti.

Insomma il 2016, anno bisestile, si conferma un anno difficile per i mercati!

E non dimentichiamoci che siamo alla vigilia di un altrettanto importante voto politico in Spagna  (ieri ha vinto il PP senza maggioranza assoluta pero') e di un voto referendario di Ottobre in Italia che puo’ cambiare la stabilita’ politica e riportare debolezza. Infine a novembre ci sara’ il voto negli Stati uniti.

Non male: purtroppo ci sara’ da lavorare con fortissimi stati di stress emotivi. E per questo la parolina magica e’ sempre la medesima: “prudenza”!

Due parole in ultimo, vorrei spenderle per dare un giudizio personale sul referendum inglese: l’europa in questi anni ha portato mal di pancia in tutti gli Stati , persino laddove (Gran Bretagna appunto) non c’era alcun “vincolo di bilancio” da rispettare, ne’ “Shenghen”, ne’ un cattivissimo “Euro” ! Se oggi questa Europa non saprà ripartire proprio da tali malcontenti per dare delle risposte popolari e pacifiche alle enormi e numerose sciocchezze che la sua burocrazia e’ riuscita a creare, allora vedremo nascere ovunque diversi sit-in referendari per uscire dall’area Eu ! Ed entro qualche tempo il progetto europeo finira’! Gli ultimi due anni , poi , sono state fatte scelte rappresentative dell’apice di un fallimento e di una follia politica e burocratica insostenibile, ossia: una immigrazione indotta e persistente (la quale ha pesato molto nella scelta di uscire degli Inglesi!!) , e il Bail-In bancario! Non uno ma 100 passi indietro vanno fatti, cominciando da queste “azzardi” ingiustificabili , senza dimenticarne altri quali la Tobin Tax, la tassa sulle imbarcazioni, o regole “incomprensibili” che dettano persino la misura dei “cetrioli per la coltivazione” o le valvole da applicare ai termosifoni….! Una montagna di disastri portati avanti senza un briciolo di capacita’ critica! Mia nonna sosteneva che e’ legittimo sbagliare : ma e’ da ignoranti non volere, dopo un grave errore, tornare sui propri passi!

STERLINA: Se osserviamo un grafico storico del cambio euro/sterlina notiamo che attualmente essa si trova a ridosso di un canale importante, superato il quale punterebbe verso livelli interessanti individuabili nelle aree comprese tra 0.91 e 0.98 circa.

Ragion per cui mi attendo che detto canale sia eventualmente violato al rialzo solo nel caso ci siano tutte le conferme evidenti di una uscita della GB dalla UE. Viceversa, in caso contrario, e logico che rientrerebbe tutto. Il gioco e’ politico e psicologico. Ed in questo momento la parola d’ordine e’ “estrema prudenza”.

ITALIA e MERCATI altre possibili conseguenze in generale: 

Anche il resto dei mercati finanziari , poi, non se la passerebbero meglio nel breve. La volatilita’ potrebbe spingere l’indice nostrano in area 15370/14770 , l’ultimo dei quali rappresenta un validissimo supporto. Mentre la violazione di detto livello, se confermata in close e non ripresa nel mensile, porterebbe a nuovi minimi annuali individuabili nella fascia compresa tra 13600 e 13800, salvo poi incontrare un triplo minimo a 12250, che denominerei come “livello chiave” per la tenuta del sistema finanziario italiano. Sul Dow Jones il livello di breve e’ area 16790/17020, sotto la quale si tenderebbe ad accelerare verso un triplo minimo di periodo in area 15500. Meglio che non dica cosa accadrebbe, invece, sotto 15370! MI fermo qui !

Siamo in un momento che quindi definirei STORICO! Brexit e’ opportunita’ ….o disgregazione? Non avra’ un effetto diverso: o si cambia registro puntando alla crescita, o saremo nella tempesta finanziaria perfetta. Chi vivra’, vedra’. Per oggi quello che possiamo fare e’ avere solo le idee chiare sotto l’aspetto grafico. Fermo restando che su certi livelli di discesa, si compra : il mondo non e’ finito ieri e non finira’ domani."

Biagio Milano

www.tradingnetwork.eu

 

 

 

Nella Tenerife di oggi sotto boom turistico, raccogli informazioni metereologiche, climatiche su diverse zone turistiche dell'isola al sito WWW.CANARYLIVE24.COM 

 

 

 

Brexit fa ballare i mercati, l'ORO (gold) sta spiccando il volo?

Nei mesi scorsi avevo letto delle analisi sull'oro che mi avevano convito e ne avevo parlato sul mio Fb come ai tempi della gestione di MercatieMaterie, ora sembra che...

Guardate questi due estratti di analisti professionali sull'andamento dell'oro, il toro in borsa dopo anni di crescita sembra stanco e dopo una fase d'accumulo l'oro sembra indirizzato a rompere i massimi storici:

di Alasdair Macleod da Rischiocalcolato.it

"In questo articolo osserveremo come la situazione tecnica per il prezzo dell’oro sia nettamente migliorata, per l’evidente sorpresa di molti analisti mainstream. Discuteremo delle possibili ragioni dietro l’inversione di tendenza e le implicazioni per il futuro.

La situazione tecnica è mostrata nel grafico qui sotto.

 

Abbiamo ora una “golden cross”: la media mobile di 55 giorni ha superato quella di 200 giorni, ed entrambe sfoggiano un trend rialzista. I trader utilizzano queste informazioni per indicare l’inversione di tendenza di un mercato orso, e la nascita di un mercato toro.

Questo cambiamento di direzione è combinato con un modello pennant rialzista, iniziato l’11 febbraio e terminato il 3 marzo, prendendosi esattamente tre settimane. Ciò viene mostrato dalle linee tratteggiate. I movimenti di prezzo intraday (non mostrati) sono conformi al modello, e il break-out del 4 marzo ha visto volumi cospicui con un incremento record di contratti presso il Comex."

 

Daily Chart Of Gold da Market Oracle newsletter

"Nothing will stop this new bull market in gold and silver. We entered this new long term trade on June 8th, 2016.  Now there is a stampede into this much talked about “asset class”. Just take a look as the chart of gold below.

In short, the major trends of all asset classes which have been in place for several years are coming to an end. The majority of investors have no idea what is starting to take place and will do what the masses do every time a new bear market takes place. They will hold their positions, watch the value of their nest egg get cut 30-60% in size, and then give up and exit equities near the bear market lows 6-18 months from now. It is unfortunate, but technically we need the masses to do what they always in order for things to unfold in a controlled fashion. In a recent post, I showed where the financial markets and sectors are within this major economic cycle.

There are some new trades I will be taking very soon with my money and subscribers. If you want to be in tune with the markets and profit during chaos, then you should think about joining my morning daily video newsletter and ETF trade alerts service:www.TheGoldAndOilGuy.com

Chris Vermeulen"

E poi George Slezak, analista che seguo da anni che ha sempre ben indivuado le partenze dei trend sulle materie prime, analizzando gli archivi e con la sua esperienza di operatore a Chicago:

 

"The following chart shows the final explosive up leg in the GOLD bull market into the 1980 gold top.

From August 1976, to July 1978, Gold doubled from 100 to 200.

From July 1978, to September 1979, Gold doubled from 200 to 400.

From October 1979, to January 1980, Gold doubled from 400 to 800.

Chart 1

 

Consider the possibility of

Gold doubling from 1000 to 2000 in two years

Gold doubling from 2000 to 4000 in one year

Gold doubling from 4000 to 8000 in 3 months"

 

Per gli operatori segnalo un altro grande trend in atto, la ricvalutazione del mercato immobiliare a Tenerife:

 

Il boom turistico spagnolo continua, Andalucia, Catalogna e le isole Canarie attirano sempre piu' compratori da tutto il mondo, in aprile +29% delle compravendite e con prezzi in salita!!!

 

 

 

l mercato immobiliare spagnolo e' quindi in ripresa per gli interessati ad investire nelle Canarie nel settore immobiliare per piccole e grandi operazioni potete scrivere a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  o chiamare al +34 638791960. Contiamo anche sul supporto di Banca March per C/C ed Hipotecas (mutui).

 

Lavorare a Tenerife verano 2016! Punto della situazione

Spessissimo sui social ci sono domande sulla possibilita' di trasferirsi alle Canarie e della possibilita' di trovare lavoro, ad inizio giugno trovai un articolo sul Pais sull'argomento ed oggi ne ho avuto conferma incontrando Jorge a Puerto Colon

L'articolo trovato sul Pais data 8 giugno 2016 titolava: "Hostelería y comercio, los sectores que más empleo crean pero donde más bajan los sueldos"Los costes laborales por hora trabajada crecen de media un 0,7% en tasa anual pero se reducen con fuerza en áreas muy intensivas en creación de puestos de trabajo".

A Tenerife l'hosteleria ed il commercio assorbono tantissimi lavoratori, il boom turistico ha creato posti di lavoro, solo che l'offerta di mano d'opera in eccesso fa calare le retribuzioni e la valorizzazione delle professionalita' e questo a molti sta diventando stretto.

Per questo Jorge, chef argentino, sull'isola da oltre 10anni, ha lavorato in tantissimi ristoranti ed hotel, nell'ultimo periodo non e' contento della sua valorizzazione nel settore dell'hosteleria, ha deciso di cambiare momentaneamente settore, trovando lavoro tramite un amico nel mondo delle escursioni a Puerto Colon.

La storia di Jorge ci conferma una cosa che ho imparato in questi anni, che il passa parola e' il modo migliore per trovare lavoro sull'isola, come Giulietta ci scriveva un paio di anni fa. La conoscenza diretta di un impiegato, una buona parola, possono aprire le porte del sospirato lavoro.

Per gli italiani in arrivo o che si sono trasferiti da poco, contera' sempre piu' : la conoscenza delle lingue (come minimo lo spagnolo) e la volonta' di lavorare, ed un carattere forte e una flessibilita' necessaria. 

 Sull'isola infatti la precarieta' lavorativa e' costante, anche per i continui traspasi di attivita', di molti bar e ristoranti, e quindi e' facile deprimersi per questo.

Al contrario i controlli degli ispettori della Seguridad social si fanno poi sempre piu' pressanti, specie nelle attivita' in prima linea, il lavoratore tenuto senza contratto "puo' costare" anche sino a 3500 euro di sanzione. Le continue visite degli ispettori non hanno pero' debellato totalmente il lavoro senza contratto in Las Americas e Los Cristianos. Quindi ancora oggi il malcostumbre di lavorare senza contratto deve essere tenuto in conto visto il gran numero di aspiranti per ogni posto disponibile.

A volte ci possono essere problemi per incassare il dovuto o "tutto il dovuto" dopo aver lavorato turni massacranti, rammento che le istituzioni che tutelano il lavoro sia al Sud dell'isola, sia a Santa Cruz, supportano le richieste del lavoratore che riesca a documentarle con testimoni e pezze d'appoggio.Anche qui il passa parola e' importante, si possono cosi' evitare sentendo in giro prima, cattive esperienze con datori di lavoro "birichini" o che anche in questo caso si fanno forti dell'eccesso di offerta di lavoratori.

Torno  ora alla ricerca del lavoro nella Tenerife del 2016, oltre alle visite di persona con il fatidico curriculum e le segnalazioni di amici, consiglio di tenere sempre sotto controllo i siti internet piu' gettonati spagnoli dove vengono pubblicate le offerte (vedere link):

 

 Un altro mio contatto Alessio, ritornato sull'isola ad inizio anno, controllando regolarmente gli annunci, ha trovato un lavoro stabile, in un settore diverso da quello dove aveva lavorato per anni, avendo una grande passione per la cucina orientale ha ottenuto un contratto a tempo indefinito ed e' molto soddisfatto al Siam Mall.

 

Rispetto agli ultimi anni, le difficolta' a trovare un alloggio a buon mercato (affitti saliti molto specie nelle zone turistiche), la cattiva nomea che gli italiani stanno avendo in questi ultimi anni (ne ho avuto conferma anche oggi parlando con un importante imprenditore di Puerto Colon), la scarsa apertura italica al mercato e alle esifgenze internazionali in un'isola dove i clienti provengono da 140 nazionalita' sono dei limiti che molti connazionali stanno trovando in questi mesi di boom turistico canario.

Per questo molti tornano a casa, non riescono ad abituarsi, vengono poco preparati e con la scusa della lingua, del cibo, del mare freddo, tornano in Italia o cercano altre mete, scontenti ed avendo speso il loro piccolo gruzzoletto, tornando nel nostro Paese dove almeno l'affitto non devono pagarlo potendo contare sulla casa dei genitori...

Preparasi bene, venire motivati, spirito di addatamento, gruzzoletto per spesarsi i mesi di ambientamento sono per me le caratteristichebasiche per inserirsi bene a Tenerife.

Lo sa bene Marko Bellavita diby, che dopo una prima esperienza sull'isola, e' tornato avendo imparato dagli errori della sua prima venuta, ed in poche settimane ha trovato: casa, comprato una macchina e trovato il lavoro che desiderava, cosi' da godersi le spiagge dell'isola e la sua interessante vita nottura...

 

 

 

Nella Tenerife di oggi sotto boom turistico, raccogli informazioni metereologiche, climatiche su diverse zone turistiche dell'isola al sito WWW.CANARYLIVE24.COM 

 

Chiamaci  al telefono +34 638 791 960 ed un nostro esperto ti aiutera' a vendere di piu'

 

Compila anche il formulario di contatto 

Scarica la Brochure informativa di questi servizi facendo clic sopra la seguente immagine:

 

 

 

 

Horarios para "Ver " o "Reservar on line" el Royal Delfin este verano

¡El Barco Royal Delfin se está convirtiendo cada día mas famoso en todo el mundo gracias a la Webcam de www.Canarylive24.com!

 Aquí están los horarios para ver y reservar online (con un 15% de descuento) un crucero para ver delfines y ballenas y Los Gigantes con el Royal Delfin.

 

 

LUNES 20/06 MARTES MIERCOLES JUEVES VIERNES SABADO DOMINGO
2H 10:30 4H 9:30 3H 10:30 2H 10:30 4H 9:30 4H 9:30  
             
4H 14:00   4H 14:00 4H 14:00   3H 14:00 4H 14:00
NORTE   NORTE NORTE      
LUNES 27/06 MARTES MIERCOLES JUEVES VIERNES SABADO DOMINGO
2H 10:30 4H 9:30 3H 10:30 2H 10:30 4H 9:30 4H 9:30  
          GRUPO EXCLUSIVO  
4H 14:00   4H 14:00 4H 14:00   3H 14:00 4H 14:00
NORTE   NORTE NORTE      
LUNES 04/07 MARTES MIERCOLES JUEVES VIERNES SABADO DOMINGO
2H 10:30 4H 9:30 3H 10:30 2H 10:30 4H 9:30 4H 9:30  
             
4H 14:00   4H 14:00 4H 14:00   3H 14:00 4H 14:00
NORTE   NORTE NORTE      
LUNES 11/07 MARTES MIERCOLES JUEVES VIERNES SABADO DOMINGO
2H 10:30 4H 9:30 3H 10:30 2H 10:30 4H 9:30 4H 9:30  
             
4H 14:00   4H 14:00 4H 14:00   3H 14:00 4H 14:00
NORTE   NORTE NORTE      

 Crucero también el domingos por la tarde, las 4,5 horasdesde las 2, con la mejor luz para ver los acantilados de Los Gigantes en www.canarylive24.com.

 

En los próximos meses, viendo la webcam, por favor, recuerden reservar por Internet, se asegurará  sitio y un ahorro de costes, especialmente para familias grandes, reservando on line, casi un miembro de la familia sale gratis...

 

El desarrollo de una identidad turística y una imagen fuerte y calificativa es uno de los principales objetivos pertinentes de una Webcam; la imagen en vivo es la herramienta ideal para difundir y fortalecer el “brands” de cualquier territorio o empresa que tenga algo único que ofrecer, y lo staff del Royal Delfin lo tiene!

El Poris: Tenerife escondida!

 Un paio di giorni di mare al El Poris de Abona mi hanno fatto scoprire un altro luogo della Tenerife nascosta, spiagge, ed areeattrezzate gratuite, localini per bere e mangiare a prezzi modici e pochissimi stranieri in giro...

 A circa 30 Km da Los Cristianos autopista TF1 direzione Santa Cruz si puo' incontrare questa "ridente" localita' balneare canaria:

"El topónimio porís es un canarismo que significa 'embarcadero, pequeño puerto natural',1 y sobre su etimología los filólogos aportan dos hipótesis: la primera que provenga del término portugués proiz y la segunda del catalán proísEstá situado en la costa, a unos once kilómetros del centro municipal y a una altitud media de 55 msnm.6 En su superficie se incluye el sitio de interés científico del Tabaibal del Porís, que es también Zona de Especila Conservación,7 mientras que los fondos marinos de la zona son especialmente ricos y son muchas las empresas que se dedican a bucear en la zona" Wikipedia

 Questa e' l'area del paesino completamente lastricata, comoda per prendere il sole, facile accesso al mare, musica latina e mojito a 2,5 euro giusto ad un metro...  

 

Una veduta delle spiagge della zona, fondali ottimiper le immersioni e onde buone per surf e bodysurf

Veramente un posto simpatico per allontanarsi da ghirilandia, 30 minuti di macchina per vivere una ambiente canario con il sole ed il vento immancabili...

Canarias 2016: Islas cada vez más solicitadas ONLINE, Webcam , el sector inmobiliario airBnB, Booking.com y ahora también están abriendo muchas empresas de excursión a la reserva ONLINE. Esto es el PRESENTE/FUTURO...

 

  

¿Qué estás esperando para vender más?

LLamanos al Tel. 638 791 960 y nuestros comerciales te ayudarán a aumentar tus ventas.

Escríbenos en nuestro formulario de contacto o si así lo prefieres al correo:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Descarga los Brochure informativo de estos servicio haciendo clic en las siguiente imágenes:

 

   

Webcams en Tenerife y el verano "desde" el Royal Delfin

¿Qué son las webcam y como están cambiando la forma de comunicar en Tenerife y en todas Canarias?

Son una novedosa forma de comunicación, están ampliamente confirmadas desde las estadísticas, que demuestran como las páginas visitadas desde las webcams sean entre las más consultadas por internautas desde todo el mundo.

La webcam panorámica de www.canarylive24.com es un excelente medio de promoción, y para que sea eficiente, y para llegar a los objetivos prefijados, debe garantizar imágenes de alta calidad; un impacto negativo, imágenes estáticas o de baja calidad, obtendrían el efecto contrario, comprometiendo el mensaje promociónal.

 

Cada cámara  de www.canarylive24.com requiere solo una banda en upload de 300 Kbps para transmitir el video en alta calidad por 15 fps (fotogramas por segundo); teniendo en cuenta cualquier condición climática que implican la alteración rápida de las imágenes, es necesario garantizar una banda mínima de 350 Kbps upload (con audio 400 kbps) para esto www.canarylive24.com puede transmitir imágenes incluso en medio del mar. 

 

 

El desarrollo de una identidad turística y una imagen fuerte y calificativa es uno de los principales objetivos pertinentes de una Webcam; la imagen en vivo es la herramienta ideal para difundir y fortalecer el “brands” de cualquier territorio o empresa que tenga algo único que ofrecer.

Ahora presentamos el último logro de Canarylive24.com, la Webcam del barco Royal Dolfin que después de algunos días de transmisión, cerca de 6000 personas al día observaban los delfines, Los Gigante y el nuevo Hard Rock Hotel desde el Océano... 

 

 

 

2018  Trasferirsi a Tenerife   globbersthemes joomla templates