Facebook Slider
background
logotype
image1 image2 image3

Sfratti per morosità +10% nel 2013 in Italia

La disoccupazione in aumento, le tasse, l'inflazione strisciante, le procedure più lente della giustizia italiana stanno rendendo sempre più difficile ottenere rendite sicure dagli immobili in Italia!

(ASCA) - Roma, 8 mar 2014 - Gli sfratti per morosita' registrano un'impennata di oltre il 10% nel primo semestre dello scorso anno rispetto all'intero 2012, per un totale di 34.756, ovvero il 90% del totale degli sfatti emessi, questi ultimi invece complessivamente pari a 38.869. Sono questi i dati che emergono da elaborazioni condotte dalla Cgil e dal Sunia sugli ultimi dati disponibili del Ministero dell'Interno sull'andamento delle procedure di sfratto relativo al periodo gennaio-giugno 2013. Secondo il report del sindacato di corso d'Italia e di quello degli inquilini, Roma risulta essere la citta' piu' colpita in valori assoluti con oltre 3.300 sfratti per morosita' emessi, il 60% di quelli sentenziati nell'intero 2012 mentre nella provincia della capitale la percentuale sfiora il 70%. Per quanto riguarda altre citta' capoluogo, Cgil e Sunia osservano come Firenze, nei primi sei mesi del 2013, abbia raggiunto il 69% degli sfratti emessi nel 2012, Bari il 64%, Catania il 62%, Milano il 55%. Il tutto mentre le altre aree metropolitane sono tutte abbondantemente oltre il 50. red-gbt Analoghe percentuali, segnalano Cgil e Sunia, si riscontrano nel raffronto tra il numero degli sfratti eseguiti con l'ausilio dell'Ufficiale Giudiziario nel primo semestre 2013 rispetto all'intero 2012: oltre il 70% a Venezia, il 66% a Catania, il 65% a Torino. Complessivamente nelle 9 aree metropolitane considerate dalla rilevazione del Viminale (per Venezia e Palermo non ci sono dati sugli sfratti per morosita') sono stati emessi oltre 13.200 sfratti. ''Sono dati che purtroppo confermano l'allarme che da tempo avevamo lanciato - sostengono Cgil e Sunia -: senza misure di contrasto in pochi anni il dramma degli sfratti per morosita' avra' colpito oltre mezzo milione di famiglie.

Trasferirsi nel Sud di Tenerife

In quanti di voi stanno pensando di trasferirsi a Tenerife o sono già qui in loco e ancora stanno cercando casa. Senza dubbio per lavori stagionali e con l'inverno alle porte la scelta per molti, se non per quasi tutti, è il Sud.

Il Sur di Tenerife è un piccolo paradiso caldo con un suo clima proprio, che permette di avere un flusso turistico non indifferente, che genera una mole di lavoro notevole. Quindi la proporzione viene automatica : maggiore è il lavoro, maggiore sono i lavoratori e ampia è la richiesta delle case.

Le zone prettamente turisitiche partendo dalla parte più a nord sono : Los Cristianos, Las Americas, Puerto Colon, Fanabè fino ad arrivare a Los Gigantes.

Queste sono le zone più calde dove maggiormente si concentra la ricerca frenetica delle case, poichè la maggiorparte delle attrazioni sono in questa zona di costiera di appena 40 50 km. I prezzi degli affitti sono altamente concorrenziali, variano dai 300 ai 700 euro per dei semplici appartamenti che fondamentalmente utilizzerete semplicemente per dormire. Il prezzo scenderà notevolmente se l'appartamento sarà compartido, permettendovi di pagare delle somme che riuscirete a coprire perfettamente con gli stipendi di qui, che non sono molto stellari, ma che vi permetteranno di risparmiare qualcosa ogni mese con una buona gestione dei fondi.

Chiaramente non esiste una zona perfetta per tasferirsi, perchè logicamente la scelta ricadrà su una ubicazione vicina al posto di lavoro, anche se noi dello staff consigliamo sempre di dare una occhiata principalmente nelle zone di Los Cristianos e Las Americas, poichè sono le più turistiche e le più centrali, permettendovi di arrivare in qualsiasi luogo senza particolari problemi.

(Las Americas vista dai boschi del Teide)

Presto caricheremo i servizi della nostra parte immobiliare orientata agli acquisti degli immobili e agli affitti, continuate a seguirci!

 

 

Trovando interessanti i nostri post Vi suggeriamo di mettere mi piace alla nostra pagina di Fb, dove potrete lasciare anche commenti e suggerimenti.

2017  Trasferirsi a Tenerife   globbersthemes joomla templates