Facebook Slider
background
logotype
image1 image2 image3

Produrre e vendere alle Canarie aumenta un 30% le probabilità di sopravvivenza!

Negli ultimi anni ho cercato per me e per potenziali imprenditori ed industriali italiani, un Paese con basse tasse, clima sociale stabile e magari nell'area Euro

Dopo Malta che non mi convinse per alcuni aspetti, climatici, immobiliari, scoprii e verificai lo splendido arcipelago canario. Qui il clima dicono (LA NASA) è il migliore del mondo, la benzina costa poco più di un euro, le imposte dirette ed indirette sono notevolmente più basse e l'anno scorso si è fatto il record storico di  presenze turistiche.

Ieri leggendo una notizia su internet riguardante l'aumento dell'Iva in Giappone che in pochi giorni ha visto far crollare le vendite di un 25% nei grandi magazzini, mi ha ricordato l'Italia dove tra aumenti Iva, accise sulla benzina, imposte sulla casa i consumi sono collassati e continuano a scivolare mese dopo mese.

NON CERTO IL CLIMA IDEALE PER UN IMPRENDITORE O UNA FABBRICA PER SVOLGERE LA PROPRIA ATTIVITA'!

 

Pensate poi al sovrapprezzo che gli italiani devono pagare sul costo della benzina , del gas, dell'elettricità, non potendo più svalutare come negli anni ottanta tutto questo sta strozzando la nostra economia come mi ha ricordato anche Her Hans.  

Quindi rinnovo l'invito all'azione per gli italiani che vogliono e possono pensare di delocalizzare la produzione e la vendita dei loro prodotti e servizi in un mercato vitalissimo come le isole Canarie e la vicina Africa, ad inviarmi una mail per presentarmi il loro progetto e valutare gratuitamente la possibilità di presentarlo nel Consorzio ZEC

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Per chi pensasse a delocalizzare in Africa, Sud America io guarderei i filmati su youtube e leggerei queste notizie e valuterei bene il clima di sicurezza che si respira nelle isole Canarie e la classifica dei debiti pubblici del mondo, dopo il Giappone guardate quale altro grande paese troviamo:

 

Rank Country Public debt
(% of GDP)
Date of Information
1 Zimbabwe 218.20 2007 est.
2 Lebanon 186.60 2007 est.
3 "Japan" 170.00 2007 est.
4 Jamaica 126.50 2007 est.
5 Sudan 105.90 2007 est.
6 Egypt 105.80 2007 est.
7 "Italy" 104.00 2007 est.
8 Singapore 96.30 2007 est.
9 Seychelles 92.30 2007 est.
10 Greece 89.50 2007 est.
11 Sri Lanka 85.80 2007 est.
12 Belgium 84.60 2007 est.
13 Norway 83.10 2007 est.
14 Bhutan 81.40 2004
15 Israel 80.60 2007 est.
16 Cote d'Ivoire 75.20 2007 est.
17 Jordan 72.40 2007 est.
18 Morocco 67.40 2007 est.
19 Hungary 67.00 2007 est.
20 Germany 64.90 2007 est.
21 Uruguay 64.80 2007 est.
22 Canada 64.20 2007 est.
23 France 63.90 2007 est.
24 Portugal 63.60 2007 est.
25 Mauritius 63.10 2007 est.
26 Nicaragua 62.90 2007 est.
27 United States 60.80 2007 est.
28 Cyprus 59.60 2007 est.
29 Austria 59.10 2007 est.
30 Ghana 58.50 2007 est.
31 India 58.20 2007 est.
32 Argentina 56.10 2007 est.
33 Philippines 55.80 2007 est.
34 Tunisia 55.40 2007 est.
35 Panama 53.00 2007 est.
36 Colombia 52.80 2007 est.
37 Gabon 52.80 2007 est.
38 Albania 51.40 2007 est.
39 Malawi 50.60 2007 est.
40 Pakistan 50.60 2007 est.
41 Kenya 48.70 2007 est.
42 Croatia 47.80 2007 est.
43 Costa Rica 46.60 2007 est.
44 Aruba 46.30 2005
45 Bolivia 46.30 2007 est.
46 Netherlands 45.50 2007 est.
47 Brazil 45.10 2007 est.
48 Ethiopia 44.50 2007 est.
49 Switzerland 44.20 2007 est.
50 United Kingdom 43.60 2007 est.
51 Poland 43.10 2007 est.
52 Vietnam 42.00 2007 est.
53 Sweden 41.70 2007 est.
54 Malaysia 41.60 2007 est.
55 Dominican Republic 41.00 2007 est.
56 Papua New Guinea 40.10 2007 est.
57 Turkey 38.90 2007 est.
58 Montenegro 38.00 2006
59 Thailand 37.90 2007 est.
60 Syria 37.70 2007 est.
61 Bangladesh 37.40 2007 est.
62 El Salvador 37.30 2007 est.
63 Serbia 37.00 2007 est.
64 Cuba 36.80 2007 est.
65 Spain 36.20 2007 est.
66 Finland 35.90 2007 est.
67 Slovakia 35.90 2007 est.
68 Bosnia and Herzegovina 34.00 2007 est.
69 Indonesia 34.00 2007 est.
70 Yemen 33.50 2007 est.
71 Ecuador 33.10 2007 est.
72 South Africa 31.30 2007 est.
73 Bahrain 31.20 2007 est.
74 Macedonia 30.80 2007 est.
75 Peru 29.20 2007 est.
76 Korea, South 28.20 2007 est.
77 Zambia 28.10 2007 est.
78 Trinidad and Tobago 27.90 2007 est.
79 Taiwan 27.90 2007 est.
80 Iceland 27.60 2007 est.
81 Paraguay 27.00 2007 est.
82 Denmark 26.00 2007 est.
83 Czech Republic 26.00 2007 est.
84 Ireland 24.90 2007 est.
85 Saudi Arabia 24.30 2007 est.
86 Honduras 24.10 2007 est.
87 Slovenia 23.60 2007 est.
88 Moldova 23.30 2007 est.
89 Senegal 22.90 2007 est.
90 Mexico 22.80 2007 est.
91 Namibia 22.30 2007 est.
92 Mozambique 22.20 2007 est.
93 United Arab Emirates 21.20 2007 est.
94 Guatemala 20.90 2007 est.
95 New Zealand 20.70 2007 est.
96 Uganda 20.60 2007 est.
97 Tanzania 19.60 2007 est.
98 Venezuela 19.30 2007 est.
99 Uzbekistan 18.70 2007 est.
100 China 18.40 2007 est.
101 Algeria 18.00 2007 est.
102 Lithuania 17.30 2007 est.
103 Iran 17.20 2007 est.
104 Gibraltar 15.70 2005 est.
105 Australia 15.60 2007 est.
106 Cameroon 15.50 2007 est.
107 Nigeria 14.40 2007 est.
108 Romania 13.00 2007 est.
109 Hong Kong 12.50 2007 est.
110 Angola 12.00 2007 est.
111 Ukraine 11.70 2007 est.
112 Qatar 11.00 2007 est.
113 Bulgaria 10.50 2007 est.
114 Kuwait 9.70 2007 est.
115 Kazakhstan 7.70 2007 est.
116 Latvia 7.40 2007 est.
117 Azerbaijan 6.70 2007 est.
118 Luxembourg 6.40 2007 est.
119 Russia 5.90 2007 est.
120 Wallis and Futuna 5.60 2004 est.
121 Botswana 5.40 2007 est.
122 Libya 4.70 2007 est.
123 Chile 4.10 2007 est.
124 Oman 3.70 2007 est.
125 Estonia 3.40 2007 est.
126 Equatorial Guinea 1.60 2007 est.

Fonte: Cia, "The World Factbook" dal Sole24ore

 

Raccolta di progetti Consorzio ZEC entro la fine di maggio 2014

Il supporto alle aziende ed agli imprenditori italiani da parte MTT continua ad aumentare, lanciato il progetto MAGGIO 2014! Scriveteci se volete delocalizzare con progettualità!

Lo Staff di MoveToTenerife.com ha il piacere di annunciare che, in collaborazione con un primario Studio italo/canario attivo sui progetti ZEC da oltre 10 anni, promuove la valutazione e l'eventuale presentazione di progetti per Imprese ed Aziende italiane nelle isole Canarie.

Lo scopo è quello di facilitare e permettere l'insediamento nelle Isole Canarie di nuove Imprese, Aziende ed iniziative Imprenditoriali aventi precise caratteristiche ed obbiettivi e che nel contempo rappresentino il "Made in Italy" professionale, vincente e di successo.

"Questa iniziativa non ha lo scopo e la prerogativa di far ottenere fondi, sussidi ed aiuti economici ma dare una prima consulenza orientativa gratuita e non impegnativa in una prima fase. "

Data inizio presentazione dei Progetti, via e-mail l'inizio di maggio 2014 e la data di ultima presentazione documentazione : 31/05/2014 ore 12.00

La preventiva selezione dei progetti verrà effettuata a cura dello Staff di MTT in collaborazione con lo Studio Partner ed i Progetti selezionati potranno essere successivamente presentati, opportunamente assistiti dal nostro staff presso gli appositi Organismi ed Uffici Pubblici e Governativi preposti dal Governo delle Canarie e dallo Stato Spagnolo.

I progetti selezionati riceveranno un'apposita Relazione entro 10 (dieci) giorni lavorativi dal momento della presentazione della documentazione ed informazioni richieste.

LO SCOPO DELL'INIZIATIVA Agevolare la presenza e/o l'insediamento alle Canarie di validi rappresentanti all'estero dei nostri modelli imprenditoriali di successo e il "Made in Italy" più rinomato.

Per quanto sopra le varie domande verranno sottoposte ad una preliminare selezione; in ogni caso ogni partecipante riceverà riscontro in merito alla propria domanda.

NOSTRI OBBIETTIVI :

  1. Fornire agli investitori ed imprenditori Italiani una panoramica sia in merito alle opportunità rappresentate dal particolare Modello Fiscale delle Canarie (a seconda del tipo di Progetto, obiettivi e modello Aziendale che lo stesso si propone di realizzare) come anche la nostra preparazione, organizzazione e modalità con cui operiamo.

  2. Instaurare un dialogo, fornendo informazioni, indicazioni e alcuni servizi essenziali a titolo gratuito, con soggetti imprenditoriali interessanti e di spessore.

  3. Patrocinazione” ed assistenza a Progetti Imprenditoriali qualificanti e con alto profilo professionale e/o tecnologico per valorizzare il “Made in Italy”

 

CARATTERISTICHE E REQUISITI DEI PROGETTI

I requisiti e le caratteristiche essenziali dei progetti (con esclusione di quelli in ambito Ristorazione) per essere selezionati e presi in analisi sono i seguenti ; Il progetto imprenditoriale dovrà riguardare un'attività riferita ad una delle seguenti categorie :

  1. Lavorazione, Produzione e trasformazione agroalimentare, materie prime o semilavorati

  2. Farmaceutica, Chimica, Ottica. (produzione e commercio all’ingrosso)

  3. Tecnologie Avanzate ed innovative, elettronica, informatica, robotica ed automazioni

  4. Ricerca per innovazione e sviluppo / Progettazione / Salvaguardia e gestione ambiente

  5. Commercio all’ingrosso / Trading / Marketing / Pubblicita’ /Multimedia

  6. Meccanica (fabbricazione , riparazione e manutenzione), fabbricazione mobili

  7. Servizi per le imprese, le aziende e le persone. Formazione. Sicurezza. Editoria. Trasporti

 Il progetto imprenditoriale, (oltre che dalla modulistica da noi richiesta successivamente) , dovrà necessariamente essere accompagnata e corredato da apposita ed esauriente relazione descrittiva.

L'impegno economico minimo previsto, senza contemplare aiuti e sovvenzioni, in funzione della realizzazione del progetto (per l'acquisto di beni strumentali e/o patrimoniali) dovrà essere : di minimo 50.000 (Cinquanta,00) Euro per attività che si insedieranno a Lanzarote, Fuerteventura, La Gomera, El Hierro e La Palma.

E di minimo 100.000 (Centomila,00) Euro per attività che si insedieranno a Tenerife e a Gran Canaria. Il progetto imprenditoriale dovrà prevedere l'instaurazione di una "stabile organizzazione" con una propria Sede Legale fisicamente ubicata in una delle Isole Canarie. Il progetto dovrà prevedere la creazione di minimo : 3 (tre) posti di lavoro per attività che si insedieranno a Lanzarote, Fuerteventura, La Gomera, El Hierro e La Palma. 5 (cinque) posti di lavoro per attività che si insedieranno a Tenerife e a Gran Canaria

SERVIZI EROGATI A TITOLO GRATUITO DA “MTT” E PARTNERS NELLA PRIMA FASE:

Analisi del Progetto e la formulazione di eventuali suggerimenti d’ordine strategico anche con eventuali critiche costruttive - Orientamento e scenari di pianificazione fiscale, anche internazionale. - Presentazione della cronologia e prospettiva di costi per lo svolgimento delle attivita’ propedeutiche (primi atti burocratici e formali) e funzionali (costituzione societa’, verifiche in loco, avvio contatti con interlocutori, potenziali partner ecc. ecc..) alla concretizzazione del Progetto .

 In una successiva FASE DUE gli Imprenditori e le Aziende avranno la facoltà di fruire dell'erogazione dei seguenti nostri servizi e consulenze per la :

Presentazione del Progetto presso Uffici e/o Amministrazioni Pubbliche; Organismi e Funzioni preposti dal Governo delle Canarie allo scopo di ottenere riconoscimenti e titolarità per poter richiedere benefici in merito ad esenzioni e/o deduzioni fiscali e/o supporto nello strat up Quanto sopra mediante le seguenti modalità : la del - Nel caso si tratti della presentazione di una richiesta di Autorizzazione ZEC.

Oppure consulenza ed assistenza per : - La stesura dello Studio di Fattibilità - Redazione e o assistenza per la stesura del Business Plan / Piano Investimenti - Studio e conseguente determinazione del modello societario ed assets della nascente Azienda soprattutto in funzione dell'applicazione ed ottimizzazione del Regime Fiscale delle Canarie (REF, RIC ecc. ecc..) e di altre soluzioni che permettano ulteriori deduzioni e/o benefici in materia fiscale. - Attività (atti formali, burocratici ecc. ecc.) per la costituzione di una Società a Responsabilità Limitata (S.L.) di diritto Spagnolo avente Sede Legale nelle Isole Canarie. - Gestione e tenuta contabile. - Attività di consulenza ed assistenza per le fasi di “start up” (eventuale ricerca di fornitori, distributori, agenti, partners ecc.ecc.,) - Attività propedeutiche in funzione dell’individuazione del sito, dei locali, spazi ecc. ecc.. per l’insediamento e successivo avvio dell’attività.

Il tutto con un compenso che verrà deciso prima dell'avvio della FASE DUE

Dott. Riccardo Barbuti

Ceo MoveToTenerife.com 

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

.

 

Trovando interessanti i nostri post Vi suggeriamo di mettere mi piace alla nostra pagina di Fb, dove potrete lasciare anche commenti e suggerimenti. Registrandosi al sito potete anche scaricare il nostro esclusivo ebook gratuito per conoscere meglio Tenerife in italiano ed in spagnolo! 

Umberto & la porchetta a Los Cristianos!

Ottima serata culinaria ieri a Los Cristianos, scovare un monteverdino nato nella tua stessa clinica ed una favolosa porchetta a KM zero mi ha fatto "flippare" come dicono da queste parti...

Sono stato portato in un posto a me sconosciuto per parlare di economia, fiscalità canaria, tassi dei Bot a zero e dei prossimi mesi di "invasione italica" a Tenerife e di come poter al meglio supportarla e magicamente invece mi sono imbattuto in Umberto, nella sua porchetta, nel suo sorriso e nella sua giovialità non sempre riscontrabile tra gli italiani in loco.

 

Umberto monteverdio di nascita cittadino di Ariccia di adozione, dopo aver girato il mondo ha scelto Los Cristianos per far gustare la sua porchetta a KM zero, la potete gustare nella sua trattoria "La Porchetta", per prenotare 645 569 084. Nel menu potrete trovare anche il meglio dei primi della cucina laziale (carbonara, matriciana, cacio e pepe).

Veramente una graditissima sorpresa, professionalità, giovialità e locale pieno per il rapporto qualità prezzo, quegli ingredienti che riescono a far scrivere storie di successo agli italiani a Tenerife, l'unico neo di Umberto?

Non è tifoso della Magica! Nessuno è veramente perfetto! Ahahahaha

p.s. Rammento alle ore 17 la presentazione del libro "Tres puentes hacia la luz" alla libreria  Library readingup,  Bajo el hotel gran Tinerfe, vicino al Casino (link del mapa). Libreria gestita alla grande da Elena, altra storia di cordialità successo e professionalità tra gli italiani a Tenerife!

 

La prossima revisione del REF ed i vantaggi del Consorzio ZEC

In un momento di difficoltà del nostro Paese, dove la forte pressione fiscale ed il calo dei consumi stanno sempre più mettendo in difficoltà gli imprenditori ed i professionisti italiani, oggi MTTenerife vuole promuovere i validi vantaggi fiscali per delocalizzare una professione o un'attività produttiva a Tenerife o in una delle isole dell'arcipelago canario!

 "Rammento che lo staff di MTTenerife  è composto interamente da persone residenti fiscalmente alle Canarie, collabora con realtà di comprovata esperienza in materia di REF e di ZEC. La quasi totalità degli studi e dei professionisti facenti parte della rete dei contatti sono di estrazione canaria; fondamentali per comprendere al meglio: lingua, spigolature fiscali, abitudini burocratiche e bancarie per facilitare al meglio l'attività di professionisti ed imprenditori italiani che volessero delocalizzare nelle isole Canarie." 

Oltre alla normativa fiscale di cui troverete alcuni accenni di seguito, le isole Canarie possono contare sul vantaggio di essere un'area economica dell'area Euro (vantaggi valutari e burocratici per i cittadini italiani), godere di una stabilità politica e sicurezza nelle strade, un clima prezioso ed un ambiente ancora non troppo segnati dall'inquinamento che attanaglia l'Europa. Sulle isole sono presenti numerosi aeroporti internazionali e due porti di livello internazionale come Santa Cruz (Tenerife) e Las Palmas (Gran Canaria).

Molto importati per le imprese e per le famiglie che si vogliono trasferire nelle Canarie sono i bassi costi energetici (luce e benzina attualmente intorno ad 1 euro al litro) e i bassi livelli di spesa delle coperture assicurative (sui mezzi e sulle cose e polizze sanitarie a costi vantaggiosissimi). 

Entriamo ora sempre più nel dettaglio dei vantaggi fiscali del REF, che entro i prossimi mesi (scadenza dell'attuale 31/12/2014) verrà rivisto sino al 2026 con vantaggi fiscali simili a quelli attuali:

1) Esenzione della tassa sui trasferimenti patrimoniali e sugli atti giuridici documentati per le società di nuova costituzione domiciliate alle Canarie. 

2) IGIC (Impuesto General Indirecto Canario). Attuali livelli dell'IGICImpuesto General Indirecto de Canarias. L'IGIC è un'imposta indiretta assimilabile all'IVA italiana.
Nelle Isole Canarie l'aliquota dell'IGIC è pari a:

0% per acquisto nuove tecnologie, informatica, ecc.;
• esenzione, in specifici casi, dell'IGIC per l'acquisto di beni d'investimento;
• 7% per beni e servizi "ordinari";
• 13,5% per beni e servizi non primari o di lusso.

3) RIC (Reserva de Inversiones Canarias). Nel panorama dei vantaggi ed opportunità fiscali che offre il REF Canario (Regime Economico e Fiscale) riteniamo sia opportuno porre maggior accento alla R.I.C. (Reserva Impuestas de Canarias); strumento messo a disposizione di Società ed imprenditori che la possono utilizzare per autofinanziarsi al fine di potenziare, ammodernare, sviluppare e ampliare la propria azienda o attività.
Accedere alla RIC, secondo modalità e procedure ben precise, infatti comporta diversi vantaggi fiscali, in relazione all'attività sviluppata negli stabilimenti, insediamenti o semplici attività economiche e professionali (di qualsiasi natura) ubicate e operative nelle Isole Canarie.
Possono accedere e conseguentemente utilizzare la RIC :

- tutte le società e entità giuridiche soggette all'imposta sulle società con sede alle Canarie;
- le persone fisiche soggette all'IRPEF, sia professionisti che imprese (sempre attive ed ubicate alle Canarie) e si calcola con la stima diretta.

La RIC permette di ridurre la base imponibile, fino al 90% dei benefici non distribuiti (BND) nell'imposta sulle società per gli importi che gli stabilimenti situati nelle Canarie destinano dei loro benefici alla dotazione della RIC per investimenti nelle Canarie. Si può procedere ad un accantonamento della RIC per massimo di 3 anni; dopo tale periodo (a meno che non maturino le condizioni di poter impiegare la RIC prima della scadenza programmata dall'investitore o dai termini di legge) si dovrà comunque procedere a materializzare la RIC con attivi fissi (materiali ed immateriali) o, in alternativa, procedere al versamento della quota all'erario.
La condizione imprescindibile per ricorrere alla RIC é che l'impresa, ovunque sia domiciliata, abbia uno stabilimento permanente nelle Canarie, ovvero tutte le istallazioni, luoghi di lavoro, in forma continuata e abituale, realizzi tutta o parte dell'attività, con potere di contrattare, in nome e per conto della persona non residente.
Tuttavia, il RD legge 7/1998 stabilisce l'inapplicabilità degli incentivi fiscali alle attività produttive che si inquadrano nei settori sensibili (costruzioni navali, fibre sintetiche, industria automobile, siderurgia e industria del carbone).

4) Per quanto riguarda l'IVA, le Isole Canarie sono parte integrante dell'Europa ma in extraterritorialita' dal punto di vista IVA (cioe' l'IVA non e' dovuta).Per tale ragione per le Società che operano alle Canarie vi è già un consistente vantaggio, che le rende più competitive ed appetibili nella loro veste di consulenti, intermediari, erogatori di servizi e fornitori di beni, nella procedura di fatturazione verso Entità ubicate al di fuori del territorio Canario e Spagnolo.Potendo interagire quindi con i propri abituali o nuovi clienti Italiani o nel resto del modo si potrà sia fatturare senza IVA verso altre Società, sia fatturare con un'imposta pari al solo 7% verso persone fisiche.

5) Tassazione sulle Società, per il Real Decreto-ley 4/2013, del 22/2/2013 al fine di stimolare e sostenere l'imprenditorialità e crescita economica ha determinato che per i primi 2 anni di esercizio le imprese di nuova costituzione saranno tassate con un'aliquota ridotta del 15% per i primi 300.000 € di beneficio maturato; l'eccedenza sarà tassata al 20%. Terminato il periodo di due anni di prima attività, le Società che fatturano fino a 10 milioni di euro saranno soggette a un'aliquota ridotta del 25% per la base imponibile fino a 300.000 euro (30% per la quota che supera tale soglia). Due differenti aliquote, invece, trovano applicazione nei riguardi delle imprese che fatturano fino a 5 milioni di euro e con meno di 25 dipendenti: 20% fino a 300.000 euro, 25% per la rimanente base imponibile. La Società che andrà a svolgere le attività sarà sottoposta ad una tassazione come sopra descritto e calcolato a fine esercizio annuale.

6) Registro Navale Speciale, Il registro navale speciale permette, alle imprese e alle navi iscritte, di usufruire di alcuni benefici, quali:

L'esenzione della Tassa sui Trasferimenti Patrimoniali;
Lo sconto del 90% sull' imposta sulle società;
Lo sconto del 90% sui contributi sociali (previdenza locale, ecc.) pertinenti alle Società;
Rendita esente del 50% per il lavoro effettuato durante la navigazione sulle navi iscritte al registro, per il personale imbarcato soggetto a IRPEF.

7)  Vantaggi derivanti dall'iscrizione al registro della ZEC:

Le aziende iscritte alla ZEC sono soggette all'imposta sulle Società ridotta al 4%, applicabile fino ad un massimo di base imponibile rispetto al 25% (media).
I dividendi distribuiti dalle filiali alle proprie Società madri in altri paesi dell'Unione Europea sono esenti da ritenute in applicazione della convenzione per evitare la doppia siglata ed in vigore tra la Spagna ed altre Nazioni, inclusa l'Italia.
Esenzioni sui trasferimenti patrimoniali e gli atti giuridici.
Le aziende iscritte alla ZEC saranno esenti dal versare l'IGIC per attività di Scambio di beni e servizi tra entità ZEC e l'attività di import.

Requisiti per accedere alla ZEC, le pratiche Zec possono ricevere una veloce approvazione se ben studiate e create con le seguenti caratteristiche:

Essere un'azienda di nuova creazione con domicilio ed effettiva sede legale nelle Isole Canarie.

Almeno uno degli amministratori deve risiedere nelle Canarie.

Dar luogo ad un investimento (sia in beni patrimoniali che strumentali), entro l'arco di 2 anni da quando l'azienda è diventata operativa e/o attiva, per un importo minimo di 100.000€ se l'attività viene svolta e/o ha sede a Tenerife e Gran Canaria; 50.000€ nel caso sia in Lanzarote, Fuerteventura, La Gomera, La Palma e El Hierro.
La creazione, entro i primi 6 mesi dall'inizio attività, di 5 posti di lavoro se l'attività si svolge e/o ha sede a Gran Canaria e Tenerife; 3 nel caso sia in Lanzarote, Fuerteventura, La Gomera, La Palma e El Hierro.

Le assunzioni dovranno essere disciplinati secondo le normative Spagnole in materia e la Sede di lavoro dovrà risultare essere ubicata nelle Isole Canarie;
Sviluppare attività economiche rientranti nell'apposita Tabella NACE.

Iter per l'iscrizione alla ZEC, per iscrivere il proprio progetto imprenditoriale alla ZEC, è necessario ottenere un'autorizzazione preventiva (Autorizaciòn Previa), la quale identificherà il progetto imprenditoriale come avente i requisiti previsti per essere iscritto alla ZEC e goderne dei benefici.

Insediamento fisico nella ZEC, logisticamente e dal punto di vista pratico le Aziende iscritte alla ZEC potranno:

Insediarsi in tutto il territorio delle Isole Canarie, senza eccezioni, nel caso in cui l'azienda ZEC svolga l'attività di erogazione di servizi (consulenza, formazione, progettazione ecc.).
Insediarsi in un'area determinata e disciplinata per legge, nel caso in cui l'azienda si dedichi alla produzione, trasformazione, manipolazione e commercializzazione all'ingrosso di beni, la sua area di insediamento è ben determinata e disciplinata per legge.

8) Agevolazioni per darsi de Alta su tutto il territorio spagnolo, sia per i minori di 30 anni, sia per le persone con età superiore dei 30 anni come da Real Decreto Ley 4/2013 de 22 de febrero.

Per qualsiasi richiesta di informazioni sui 7punti elencati in questo post potete scrivere una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

                                                                                Dott. Riccardo Barbuti 

 

 

Rajoy lancia la FLAT TAX (dopo gli sgravi per gli autonomi)

In Italia il nuovo Governo promette il taglio del cuneo fiscale, il Governo Rajoy ancora a favore dell'impresa, dei professionisti e di misure a favore dell'occupazione!

Dopo gli ottimi sgravi contributivi a favore degli autonomi altri provvedimenti del Governo a favore della ripresa:

"Rajoy affrontando, a petto in fuori, il dibattito sullo stato della nazione che terrà impegnato il Parlamento spagnolo per due giorni, ha annunciato una misura tanto semplice quanto attesa per il rilancio dell'economia in un Paese nel quale il tasso di disoccupazione è del 26% e sale sopra il 50% tra i giovani: «A partire da oggi le imprese che assumono a tempo indeterminato creando nuovi posti di lavoro potranno usufruire di una flat tax di 100 di Luca Veronese - Il Sole 24 Ore - leggi su http://24o.it/3I9gQ"

(per queste concrete riforme fiscali la Spagna brinderà alla ripresa prima dell'Italia?)

 

Trovando interessanti i nostri post Vi suggeriamo di mettere mi piace alla nostra pagina di Fb, dove potrete lasciare anche commenti e suggerimenti. Registrandosi al sito potete anche scaricare il nostro esclusivo ebook gratuito per conoscere meglio Tenerife in italiano ed in spagnolo!

Vivere a Fuerteventura. La storia di Giasone.

Vivere a Fuerteventura. La storia di Giasone. fonte http://www.aprireazienda.com/

Trovare lavoro e vivere a Furteventura è difficile ma non impossibile. Migliaia di italiani ogni anno sognano di vivere alle Canarie ma pochi ci riescono. Un ragazzo che con intelligenza e tenacia è riuscito a realizzare il proprio sogno è invece Giasone che da diversi anni si è trasferito avivere a Fuerteventura.

Se anche tu hai un sogno simile a quello di Giasone, leggere la sua storia ti può aiutare a trovare il coraggio di cambiare vita. Buona lettura.

Vivere a Fuerteventura creando il propio lavoro da soli.

1.Ciao , raccontaci chi sei, da dove vieni e dove vivi ora.

vivere a fuerteventuraMi chiamo Giasone Loi e sono originario della Brianza, zona a nord di Milano, ho 31 anni e vivo stabilmente a Fuerteventura(Isole Canarie) dal Novembre 2011. La mia è una famiglia di ristoratori, abbiamo un ristorante tutt’ora aperto e negli anni abbiamo gestito anche alcuni bar. Da giovane ho lavorato molti anni nell’impresa di famiglia e alcuni periodi come agente immobiliare e assicurativo.

 

Verso i 26 anni mi sono però accorto che l’Italia mi andava un pochino “stretta”, per un ragazzo giovane che vuole costruire qualcosa la nostra patria purtroppo non offre molte possibilità nel campo imprenditoriale. Ho sempre amato viaggiare e da adolescente ho girato quasi tutta l’Europa: Parigi, Barcellona, Monaco, Praga, Vienna, Amsterdam, Bruxelles, ecc . I primi viaggi erano sempre di breve durata, qualche settimana in vacanza normalmente. Solo a Parigi il soggiorno era stato un pochino più lungo, un mese e qualche settimana circa.

2.Studi effettuati?

Come scuole superiori ho frequentato un liceo scientifico-tecnologico, ma in quel periodo ero molto “testa di xxxxx” e mi sono ritirato in 5a, 3 mesi prima della maturità, sulla carta ho quindi solo la terza media. Ho però sempre amato moltissimo leggere e mi sono creato la mia cultura autonomamente comprando libri o utilizzando la biblioteca di mia madre.

3.Cosa ti ha portato a Fuerteventura (caso, lavoro, amore, famiglia ecc…)?

Avevo un amico che viveva in Guatemala (America centrale), ho preso il primo biglietto che ho trovato e l’ho raggiunto. Ho vissuto li per quasi 6 mesi, lavoravo come volontario in un orfanotrofio, mi davano vitto e alloggio in cambio di aiuto nei lavori di manutenzione. Ilvolontariato è un buon modo per viaggiare senza spendere grosse cifre. La madre superiora che gestiva l’istituto era talmente contenta del lavoro che svolgevo che mi comprava giornalmente una birra da bere la sera.

Dopo il Guatemala sono tornato in Italia e vi sono rimasto alcuni mesi per poi ripartire in direzione sud, questa volta verso Città del Capo (Sud Africa) dove sono rimasto più di un anno, all’inizio come volontario, insegnavo in scuole di bambini poveri nella periferia di Cape Town poi ospite di amici e facendo lavori saltuari.

Nazione incredibile il Sud Africa, il “mal d’Africa” non è solo una leggenda, quel luogo ti entra davvero nell’anima! Dopo l’esperienza a Città del Capo sono tornato nuovamente in Italia e vi sono rimasto circa 6 mesi, a novembre del 2011 decisi di prendermi un paio di settimane di vacanza e questa volta optai per Fuerteventura (Isole Canarie). Mi innamorai dell’isola sin dal primo istante e la notte del 4 dicembre (avevo prenotato l’aereo di ritorno il 5) decisi di stracciare il biglietto e non tornare.

4.Difficoltà incontrate agli inizi?

I primi mesi furono molto difficili, avevo solo 500 € e i quattro vestiti che mi ero portato. Passai quell’inverno lavorando come cameriere e lavapiatti in alcuni bar e ristoranti. L’ambiente lavorativo però non era molto “esaltante” e appena possibile vendetti alcune cose che avevo in Italia e con circa 2.000 € iniziali decisi di provare a mettermi in proprio, qui alle Canarie è più semplice, le tasse sono molto basse, la burocrazia è più snella e se ci si sa muovere bene esistono anche alcune sovvenzioni statali.

4.Parlaci del tuo lavoro

All’inizio optai per le escursioni in trekking, amo la montagna e mi sembrava una buona idea unire l’utile al dilettevole. Le escursioni però sono un campo abbastanza difficile, se non si hanno accordi stabili con i grossi hotel o con i tour operator è quasi impossibile arrivare a fine mese e pagare l’affitto.

Avevo fatto un sito internet per l’impresa che avevo chiamato Rock Routes Fuerteventura e mi resi conto che mi chiamava più gente in cerca di alloggi che non per le escursioni. Decisi quindi di mantenere il nome che mi piaceva molto ma di iniziare a lavorare come agenzia viaggi. L’idea sembra essere vincente perché continuano a contattarmi sempre più persone e il progetto è in continua ascesa.

8.Progetti futuri

Il progetto per il futuro è quello di espandermi e costruire un vero e proprio Tour Operator Europeo. Ci vorranno parecchi anni ma il tempo non mi manca… L’unica nota un pochino dolente sono gli affetti, essendo “sposato con il lavoro” il tempo da dedicare all’amicizia o all’amore è praticamente 0 purtroppo.

Che dire se non complimenti Giasone e in bocca al lupo per la tua attività.

Se ti è piaciuto l’articolo, quello che ti chiedo è solo di rimanere in contatto con il blog Aprire Azienda tramite la pagina Facebook,  condividere l’articolo con i vostri amici e votare l’articolo con il tasto +1 di Google plus. Se avete bisogno di chiarimenti o consigli, non esitate a contattarmi.  Non essere egoista , un piccolo riconoscimento del mio lavoro non ti costa niente.

 

Ottime agevolazioni per "dar de Alta" come autonomo!

Il motivo perchè molti imprenditori ed autonomi italiani stanno avviando attività a Tenerife sono le agevolazioni contributive spagnole? I bassi affitti, la benzina ad 1 euro e l'isola piena di turisti aiutano anche. Move To Tenerife!

 Per le persone che vogliono darsi de Alta come autonomi, ecco di seguito le ottime agevolazioni contributive approvate nel settembre scorso anche per i maggiori di 30 anni:

..."Primeros 6 meses: 80% de reducción de la cuota, con lo que con las bases y tipos de 2013 se queda en 52,03 euros. • Meses 7 al 12: 50% de reducción durante el segundo semestre, que se quedaría en 2013 en 128,79 euros. • Meses 13 al 18: 30% de reducción durante el siguiente semestre, que se quedaría con las bases y tipos de cotización de 2013 en 179,66 euros."

Di seguito trovate i due moduli per attivare queste agevolazioni, il modello 037 (giallo) per iscriversi prima in Hacienda e poi il TA 0521/1 de la Seguridad Social per iscriversi entro 30 gg dopo l'Hacienda ed aver preso un appuntamento telefonico: 

 

(Al seguente link trovate la nostra prima esclusiva proposta immobiliare "Urban" a Los Cristianos appartamenti con tre camere)

Leggete bene la legge, ci sono delle questioni ostative per non usufruire di queste ottime agevolazioni contributive:

..."Requisitos de la tarifa plana para autónomos El Real Decreto Ley 4/2013 de 22 de febrero de medidas de apoyo al emprendedor y estímulo del crecimiento y la creación de empleo introdujo la tarifa plana para menores de treinta años. El primer requisito es tener menos de 30 años en el momento del alta en el régimen especial de trabajadores autónomos de la Seguridad Social. Con la aprobación de la Ley de Emprendedores este requisito desaparecerá al extenderse la tarifa plana a todos los nuevos autónomos independientemente de su edad.

Los demás requisitos a cumplir para beneficiarse de la tarifa plana son: • No haber estado de alta como autónomo en los cinco años anteriores. • No emplear trabajadores por cuenta ajena Además, ha quedado a criterio de la Tesorería General de la Seguridad Social la concesión final, lo que en la práctica ha dado lugar a tresrequisitos adicionales en base a us interpretaciones: • No ser administrador de una sociedad mercantil. • No haber recibido anteriormente una bonificación de la Seguridad Social como autónomo, aunque hayan pasado más de cinco años. • No ser autónomo colaborador (régimen especial para familiares de los autónomos)"

Questo è il link per scegliere l'attività economica desiderata,  è necessario sceglierne una sola come consigliano diversi specialisti fiscali spagnoli. Allego anche il link dell'Agenzia tributaria spagnola per ottenere ulteriori informazioni.

 Di seguito trovate un  video in spagnolo per vedere nel dettaglio i primi passi da fare.

Nel numero di marzo del periodico cartaceo ViviTenerife troverete un mio articolo nel quale entrerò ancora più nel dettaglio in questa interessantissima materia, molto importante per chi vuole aprire un'attività o una professione autonoma a Tenerife.

Dott. Riccardo Barbuti 

 

 

Chiamaci  al telefono +34 638 791 960 ed un nostro esperto ti aiutera' a vendere di piu'

Scarica la Brochure informativa di questi servizi facendo clic sopra la seguente immagine:

 

   

 

2017  Trasferirsi a Tenerife   globbersthemes joomla templates