Facebook Slider
background
logotype
image1 image2 image3

Cannabis: la prossima attrazione di Tenerife?

Oggi uno spunto provocatorio ma non troppo dopo il grande successo dei coffee shop inaugurati in Colorado e le grandi possibili potenzialità dell'isola in materia!

Il sottoscritto prende spunto dalla cronaca per parlarVi di questa splendida isola, dove ad oggi le attrazioni principali sono il Teide, il mare, il clima, il barranco di Masca i delfini e le balene e forse molto presto la cannabis!

Inizio dalla cronaca, anche la proibizionista America ha aperto (ora in Colorado) ai coffee shop ed è stato subito un grande successo:

Da Cannabistour "Le attese non sono state deluse. E le casse dei coffee shop appena inaugurati in Colorado, si riempiono in un batter d’occhio. Solo nel primo giorno, hanno guadagnato ben 1 milione di dollari (tra cannabis, bevande, cibi e merchandising). Un successo quasi preannunciato vista la grande attenzione mediatica che questo evento ha chiaramente attratto. Ora ci si chiede se questa bella partenza, preannunci una bella corsa ma si sa: chi ben inizia è a metà dell’opera. Intanto da Washington guardano con attenzione, sfregandosi le mani: anche lì la marijuana sarà venduta legalmente nei prossimi mesi".

In questa fase di fine ciclo economico generazionale, dove la globalizzazione ha spostato le industrie nei Paesi emergenti e la tecnologia la fa da padrone, iniziare per Tenerife ad avere nuove attrazioni potrebbe essere un ottimo affare per attrarre nuovi turisti e continuare l'ottimo trend di visitatori e di incassi.

(Al seguente link trovate la nostra prima esclusiva proposta immobiliare "Urban" a Los Cristianos appartamenti con tre camere)

Le sigarette, la birra sono già a buon mercato a Tenerife, l'uso di erba prodotta in loco è già molto sviluppato (molti se la producono in casa grazie al clima mite tutto l'anno), quindi una maggiore regolamentazione andrebbe solo che a migliorare incassi e sicurezza sull'isola.

Immaginate se anche i puritani americani sono arrivati a queste conclusioni anche la vecchia Europa si conformerà, già esiste il caso olandese a fare storia, di solito le tendenze americane impiegano dai 12/18 mesi ad attecchire in Europa...

Qualche iniziativa embrionale è già iniziata sull'isola, nelle prossime settimane Vi terremo aggiornati sugli sviluppi; ieri poi ho pubblicato un post sulla gestione dello stato emotivo, a Tenerife molti  già alterano il proprio stato con birra ed altro, vedrete che nei prossimi anni anche questo diventerà fonte di reddito sotto il ferreo controllo delle forze dell'ordine.

Vespasiano amava dire "pecunia non olet"!

 

 

Chiamaci  al telefono +34 638 791 960 ed un nostro esperto ti aiutera' a vendere di piu'

Scarica la Brochure informativa di questi servizi facendo clic sopra la seguente immagine:

 

   

 

2017  Trasferirsi a Tenerife   globbersthemes joomla templates