Facebook Slider
background
logotype
image1 image2 image3

Edoardo ha visitato Santa Cruz

Ieri lo staff di MoveToTenerife ha fatto visita alla capitale, Santa Cruz. Senza dubbio un altro mondo rispetto alle solite località turistiche del Sud, ma riuscendo a mantenere quel clima di serenità e tranquillità che potete respirare nell'Isla.

Santa Cruz, come Vi abbiamo scritto nell'ebook e negli articoli, è una vera e propria città che si sviluppa sulla costa, completa di tutti i servizi che potete trovare nelle grandi capitali, ma senza dubbio a minor prezzo. Infatti allontanandoci dalla zona prettamente turistiche le prime differenze che saltano agli occhi sono i prezzi in primis, una notevole varietà di prodotti ( dal cibo, all'informatica, alla musica, ai musei) e soprattutto la lingua.

Nella capitale finalmente sentirete parlare spagnolo, che nelle zone del Sud vi potete dimenticare o per lo meno sentite molto di rado, e riuscirete a respirare e a interagire con il mondo vero e proprio canario.

Andare a Santa Cruz è stato come ritornare al mondo reale in versione Light. Questa è stata la nostra impressione all'unisono senza neanche il bisogno di confrontarci. Abbiamo assistito ad una manifestazione di alcuni abitanti davanti al municipio, ricordandoci in versione molto ridotta e molto pacifica, quello che sta succedendo nel nostro Paese, episodi che negli ultimi mesi vedevamo solo tramite televisione.

Per quanto riguarda il lato estetico della cittadina a nostro umile parere non si discosta moltissimo da quello di tutta l'isola : case tutte ammassate e concentrate, soprattutto nella zona costiera, e non di ottima fattura, ma che da quel da quel tocco caratteristico e folklorstico che te li fa apprezzare notevolmente.

A livello culturale non ha paragoni con nessuno de luoghi turistici, portando in alto il valore culturale che nell'isola sembrava completamente assente. Molti musei e molte statue nelle piazze abbelliscono la vostra passeggiata per il centro della città. Senza dimenticare il bellissimo e modernissimo auditorium, che ha la forma di un becco d'aquila, che svetta in fronte al mare.

Che dire in conclusione: Santa Cruz secondo il nostro umile parere è stupenda e per certi versi decisamente delle zone caotiche turistiche, quindi da prendere seriamente in considerazione se ci voleste andare a vivere, però ricordatevi che dovrete convivere con i 4 5 gradi in meno rispetto al Sud e con piogge nei periodi invernali che difficilmente vi lasceranno perdere.

 

2018  Trasferirsi a Tenerife   globbersthemes joomla templates