Facebook Slider
background
logotype
image1 image2 image3

L'assistenza sanitaria tra Italia e Spagna

Un'importante questione che riguarda la salute di molti connazionali che sono turisti o vivono stabilmente a Tenerife (post ripreso dal periodico Vivitenerife)

Buongiorno,

come anticipato telefonicamente, molti connazionali vorrebbero ricevere dei chiarimenti in merito all'assistenza sanitaria, tra Italia e Spagna.

 Le domande specifiche, riguardano proprio l'assistenza sanitaria (Seguridad Social), da residente o da vacanziere, nelle nostre isole dell'arcipelago Canario.

 Molti italiani vengono a "svernare" a Tenerife, nella stagione invernale che parte da ottobre e termina oltre aprile. 

Quindi mi permetto di sottoporre alla vostra cortese attenzione, alcune delle domande che mi hanno rivolto. 

L'assistenza sanitaria in Italia:

VT - può essere o deve, essere sospesa, se temporaneamente domiciliato in Spagna.

ASL - Il cittadino italiano temporaneamente soggiornante in Spagna continuando a mantenere il proprio "centro di interesse" in Italia, non chiede la sospensione del Medico in Italia e, in caso di cure urgenti e medicalmente necessarie in Spagna si avvale della Tessera TEAM. Sarà soggetto a disposizioni normative spagnole al pari degli altri cittadini laddove dovute, quali il ticket. Qualora trasferisca il "centro di interessi" (residenza – lavoro) verrà sospesa l'assistenza sanitaria medica in Italia. Potrà – se iscritto AIRE – usufruire di prestazioni ospedaliere urgenti in Italia, purché privo di copertura assicurativa in Spagna, per un periodo di 90 giorni usufruibili nell'arco dell'anno.

VT - una volta rientrati in patria, può essere riattivata.

A.S.L - recandosi all'anagrafe comunale e richiedendo – se precedentemente cancellato – la residenza italiana.

VT - una persona iscritta all'AIRE automaticamente gli viene annullata la tessera sanitaria.

Per continuare a leggere il post cliccate sul seguente link

2018  Trasferirsi a Tenerife   globbersthemes joomla templates